Facebook potenzia i tool video: più targeting ed engagement

Estese funzionalità e più potenti strumenti di reach e frequency presto disponibili per gli inserzionisti. Le novità saranno introdotte in tutto il mondo nel corso delle prossime settimane

di Roberta Simeoni
18 giugno 2014
Facebook video ads

Targetizzazione e interazione: queste le parole chiave dei nuovi strumenti annunciati da Facebook a beneficio delle aziende che investono nel marketing digitale. Estese funzionalità video e potenziate capacità di reach e frequency sono a disposizione di tutti gli inserzionisti che desiderano raggiungere importanti risultati in termini di brand awareness, affinity e brand lift.

«In Italia il consumo di video online continua a mostrare significativi tassi di crescita anno su anno, sia da deskop (29,2 milioni di spettatori, +21% e oltre 5,7 miliardi di video visti ,+49% ad aprile 2014) che da mobile (15,8 milioni di spettatori, + 43% ad aprile 2014),- dichiara Fabrizio Angelini, ceo di Sensemakers e rappresentante di comScore in Italia -. In questo quadro, i siti di social networking giocano un ruolo rilevante come strumento di fruizione video on line, con una quota del 60% del totale video visti. Facebook ha registrato nel solo mese di aprile un numero di spettatori da desktop superiore ai 17 milioni e oltre 1 miliardo di video visti».

“Per anticipare le esigenze delle aziende, cavalcare opportunità di business e supportare le nuove abitudini di consumo di contenuti da parte delle persone, dopo la recente introduzione di metriche video e di Premium Video Ads, Facebook lancia modalità video ancora più innovative e strategiche per raggiungere e coinvolgere il proprio target”, scrive la società in un nota.

Le potenzialità del video su Facebook, che uniscono forza di immagine, suono e movimento con elevate performance in termini di numero di utenti, engagement su mobile e precisione nella targetizzazione, vengono oggi infatti ulteriormente incrementate con Video Views, una funzionalità che offre agli inserzionisti la possibilità di massimizzare il numero di visualizzazioni di un determinato contenuto e che può essere selezionata pianificando una campagna video su Facebook attraverso strumenti di creazione di annunci, Power Editor e API.

Automaticamente Facebook ottimizza questi ads per mostrare alle persone solo i video interessanti per loro su diversi dispositivi e per specifici target. In particolare, grazie a due nuove soluzioni, le aziende possono proporre agli utenti altri video del proprio marchio e informazioni aggiuntive.

La prima soluzione permette di raggiungere chi ha già visualizzato un video e mostrarne ulteriori, aumentando le possibilità di convertire un utente che conosce il prodotto in un consumatore, mentre la seconda, grazie alla funzione call- to-action, stimola l’interazione con marchio e prodotti dopo la visione, invitando a consultare una pagina specifica, come per esempio il sito web.

La seconda importante novità annunciata è un cambiamento nel modello di pianificazione delle campagne che per i video tradizionali si basava sul numero di persone e di volte in cui un determinato contenuto raggiungeva le persone, mentre oggi, per tutti coloro che acquistano reach e frequency, si basa sulla capacità di gestire e controllare la quantità di persone e il numero di volte in cui uno specifico target visualizza il video. Inoltre, queste funzionalità sono ulteriormente potenziate dalla possibilità di conoscere in modo accurato le attività delle persone sui diversi dispositivi, essendo il targeting di Facebook basato su individui reali e non cookies.

I nuovi strumenti di Facebook hanno ricevuto il plauso di Kevin Lange, SVP, Social Media, Starcom MediaVest Group: “Siamo entusiasti di queste nuove funzionalità, con cui possiamo supportare i nostri clienti nel raggiungimento dei loro obiettivi di business attraverso una più accurata distribuzione di contenuti promozionali in linea con i livelli di reach e frequency desiderati. Continueremo a collaborare con Facebook per rendere l’acquisto di pubblicità più semplice ed efficace, e in questo la pianificazione basata sui risultati di reach riveste un ruolo fondamentale”.

Le nuove funzioni per i video su Facebook, come l’acquisto di reach e frequency, saranno introdotte in tutto il mondo nel corso delle prossime settimane.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.