Disney, ok la trimestrale. Il servizio di streaming si chiamerà Disney+

Risultati migliori delle attese per la media company statunitense guidata dal ceo Bob Iger

di Lorenzo Mosciatti
09 novembre 2018
disney-620x348.jpg

Disney chiude il quarto trimestre del 2018 con risultati superiori alle attese del mercato e rende pubblico il nome del suo atteso servizio di streaming.

La media company statunitense ha portato in cassa nei tre mesi 14,3 miliardi di dollari di ricavi contro i 13,7 miliardi previsti dal consensus, registrando una crescita del 12% rispetto al terzo trimestre del 2017. Gli utili per azione sono stati invece pari a 1,48 dollari rispetto gli 1,34 previsti dagli analisti.

Il nuovo servizio streaming, che sarà lanciato a fine 2019 inizialmente negli Stati Uniti, si chiamerà invece Disney+, ha fatto sapere Bob Iger, ceo della società.

Con Disney+, un progetto a cui al gruppo lavora da tempo, Disney darà vita ad una piattaforma di SVOD pensata per contrastare l’ascesa sul mercato dei contenuti video di Netflix e Amazon Video. Disney+ potrà contare anche sul cospicuo pacchetto di contenuti di 21st Century Fox, la società acquisita quest’anno per 71 miliardi di dollari.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.