Condé Nast, è bis: dopo MultiMag con Manzoni, ecco “Type” con Rai

Dalla partnership con Viale Mazzini nasce un format tv monografico dedicato al lusso. Non è l’unica novità: in arrivo i quotidiani mobile e la piattaforma video Live

di engage
28 gennaio 2014
Giampaolo Grandi
Giampaolo Grandi

Condé Nast Chronicles, parte seconda.

L’editore guidato dal presidente e a.d. Giampaolo Grandi in questi giorni si prende il centro dei riflettori, annunciando una raffica di novità sia sul fronte dei progetti editoriali sia in campo strettamente pubblicitario, frutto anche di partnership inattese e di elevato peso specifico.

Poche ore dopo aver presentato l’accordo con Manzoni per l’ambizioso format di branded content MultiMag, ieri sera Condé Nast ha radunato i propri clienti al Teatro Nazionale di Milano per anticipare tutte le altre novità delle stagione appena iniziata. E sono davvero tante.

Si parte con Type, un break televisivo monografico dedicato ai clienti del lusso, nato da un accordo triennale con la Rai. Il nuovo format di advertising debutterà a fine febbraio sui canali a target della tv pubblica e nei cinema. L’idea è quella di abbinare al classico 30” del cliente un testo, una canzone o un’opera che ben si leghino alla brand equity del brand e che precederanno lo spot, rendendolo così più appealing. “Vogliamo aggiungere emozione all’emozione, unendo qualità editoriale e messaggio pubblicitario”, ha spiegato ad Affaritaliani il deputy general manager di Condé Nast Fedele Usai.

Un primo “episodio” di Type, svelato ieri sera agli investitori, offre l’abbinamento tra Chanel e un monologo recitato da Tony Servillo sul tema della seduzione. Come nel caso di MultiMag con Manzoni, anche nel caso di Type i ricavi saranno divisi equamente tra Rai e Condé nast.

Ma le novità di casa Condé Nast non riguardano solo i prodotti pubblicitari. A fine febbraio vedrà infatti la luce Vanity Fair Confidential, primo quotidiano 100% mobile distribuito tutti i giorni a 200.000 utenti profilati, che potrannò così beneficiare di un prodotto editoriale interamente concepito per la fruzione sui nuovi device.

A marzo sarà poi la volta di Live, una digital video platform di entertainment & lifestyle, realizzata da Condé Nast in partnership con Rai Cinema, Reuters International e Zodiak Active.

Live integrerà sette canali verticali: News, Fashion, Tv, Music, Celebrities, 3 Minutes e Lifestyle, ospitando un totale di 10.000 video e 200 formati originali. L’obiettivo dichiarato è quello di dare vita alla prima piattaforma di online video italiana, raggiungendo i 5 milioni di utenti al mese. Alle spalle, insomma, solo dei colossi globali Google e Facebook.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.