Citynews arricchisce l’offerta con un nuovo progetto di Vertical Content

Casa, Scuola & Formazione, Motori e Salute & Benessere sono le quattro aree tematiche al centro della nuova iniziativa del gruppo di cui è Ceo Luca Lani

di Lorenzo Mosciatti
03 aprile 2019
Luca Lani
Luca Lani

Citynews dà il via oggi al nuovo progetto di Vertical Content contestualizzato in base al territorio di riferimento. Citynews, nelle prossime settimane ed in modo graduale, arricchirà le proprie edizioni con 4 nuove verticalità: Casa, Scuola & Formazione, Motori e Salute & Benessere. Queste aree tematiche saranno suddivise in diverse sezioni e sotto sezioni.

“Questo progetto, che a prima vista potrebbe sembrare un’operazione editoriale tradizionale, in realtà è caratterizzata da alcuni elementi innovativi e coerenti con la nostra evoluzione”, afferma Luca Lani, Ceo di Citynews. “In primo luogo, abbiamo definito un investimento importante, selezionando per diversi mesi in tutta Italia 40 nuovi Content Editor, da integrare nelle singole redazioni e alle figure di videomaker già presenti in struttura, con un ruolo specifico ed in linea con quello che avviene in altri paesi”.

“Si tratta di nuove figure professionali, coinvolte in questo progetto allo scopo di supportare le redazioni nelle attività sia editoriali sia commerciali. Tutti questi professionisti vivono il territorio che raccontano, sperimentano e testano prodotti e servizi di cui scrivono, assicurando minuziosità, ma anche veridicità delle informazioni”, continua Luca Lani. “Tale scelta ci permette quindi di creare contenuti affini alle 4 verticalità prescelte, ma con decise caratterizzazioni e declinazioni territoriali. In pratica ogni città avrà contenuti differenti per oltre il 70% dei contenuti pubblicati. A seguito di ciò, quindi, è come se stessimo lanciando quasi 200 nuovi canali”.

“Il progetto si lega in modo profondo e sinergico al recente lancio della DMP proprietaria”, aggiunge Walter Bonanno, Direttore Generale del gruppo. “Infatti i contenuti andranno a fornire preziose informazioni, incrociandole con le altre, sia per quanto riguarda le verticalità ed i contenuti trattati, ma soprattutto in chiave info-commerce, arricchendo in maniera unica il database attraverso le numerose recensioni e sperimentazioni dei prodotti e dei servizi che ogni mese i content editor effettueranno. Già oggi, peraltro, il 71% dei lettori di Citynews, secondo una recente ricerca Nielsen, dichiara di essersi recato in un punto vendita per ricevere maggiori informazioni, dopo aver visto una campagna pubblicitaria sulle edizioni del Gruppo Editoriale Citynews”.

“Infine l’ingresso dei Content Editor all’interno delle redazioni rappresenta un nuovo ed importante asset anche per l’evoluzione delle soluzioni di Branded Content del gruppo”, continua Walter Bonanno. “Grazie a queste nuove figure professionali, infatti, sarà possibile creare campagne di Branded Content uniche ad oggi nel panorama italiano, potendo far leva sul cosiddetto effetto moltiplicatore che solo Citynews è in grado di offrire, ossia l’opportunità di realizzare e pubblicare, contemporaneamente su 48 città, articoli inediti e differenti tra loro, al fine di declinare il messaggio del partner commerciale con gli elementi ed i linguaggi maggiormente rilevanti per ogni singolo territorio”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.