Digitale, eventi e internazionalizzazione al centro del piano industriale di BelVivere

Questi i capisaldi su cui si fonderà la crescita del gruppo editoriale, che ha da poco acquisito Milano Fashion Library. L’Amministratore Delegato Diego Valisi: «Nel 2019, l’online a quota 20% della raccolta»

di Cosimo Vestito
06 dicembre 2018
Diego Valisi-belvivere
Diego Valisi

A pochi giorni dall’acquisizione di Milano Fashion Library, BelVivere presenta ufficialmente la sua offerta editoriale e illustra il nuovo piano industriale quinquennale.

La società controllata dal Gruppo Cose Belle d’Italia conta ora in portafoglio un totale di 16 magazine, dieci dei quali ereditati da Milano Fashion Library, 18 siti e 37 profili social. Per l’anno prossimo, è inoltre previsto il rilancio di Yacht Capital e Yacht Design, due periodici “dormienti” precedentemente comprati da BelVivere.

Lo ha annunciato in un incontro con la stampa, svoltosi presso la biblioteca specializzata in moda, il fondatore di Milano Fashion Library Diego Valisi, divenuto in seguito all’operazione Presidente e Amministratore Delegato di BelVivere.

I capisaldi del piano industriale di BelVivere

La strategia di crescita del gruppo si basa su tre capisaldi: lo sviluppo del digitale, gli eventi e l’internazionalizzazione: «Si tratta di un piano industriale ambizioso, orientato allo sviluppo di aree specifiche che riscontrano una forte domanda da parte del mercato. Per il 2019, prevediamo un aumento del fatturato non inferiore al 50%», ha specificato Valisi.

Innanzitutto, BelVivere intende investire significativamente sull’online, sviluppando i siti web e le pagine social delle diverse testate, ma anche costruendo un marketplace di beni e servizi relativi al mondo del lifestyle, della moda e del lusso.

Per quanto riguarda gli eventi, l’obiettivo è creare per ogni periodico un format commercializzabile, orientato alla comunità di lettori e consumatori di riferimento: «Vogliamo creare occasioni che consentono ai marchi di entrare in contatto con il loro target di pubblico», ha spiegato l’A.d.

Altro caposaldo del piano industriale è l’internazionalizzazione di BelVivere, che prevede la concessione dietro licenza di marchi editoriali e contenuti in cinque mercati di interesse per le esportazioni italiane. In tal proposito, è prevista prima di Natale l’ufficializzazione del primo accordo tra la società e un editore straniero per la pubblicazione all’estero di una testata del gruppo.

Gli obiettivi del gruppo per la raccolta pubblicitaria

Per quanto riguarda la pubblicità, la maggior parte della raccolta dei periodici del gruppo, online e offline, è gestita internamente da Milano Fashion Library; una quota ridotta dell’inventory di Sci – Il Mondo della Neve e Il Mondo del Golf Today, limitatamente ad alcuni settori merceologici, è affidata invece a Infront.

La società, attraverso la concessionaria interna Milano Fashion Library, intende comunque curare internamente la vendita degli spazi presenti sulle versioni estere delle riviste di BelVivere, come anche la vendita della pubblicità delle pubblicazioni di editori terzi desiderosi di internazionalizzarsi sul mercato italiano; in tal senso, è già attiva una collaborazione con un importante quotidiano russo disponibile anche nel nostro Paese.

Nel complesso, Valisi prevede per l’anno prossimo una moderata crescita della pubblicità su stampa e «ampi margini di crescita per il digitale», che dovrebbe rappresentare il 20% della raccolta totale del 2019.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.