Belpietro presenta un’offerta vincolante a Mondadori per acquisire 5 periodici

L’operazione prevede la costituzione di una newco di cui La Verità avrà il 75% e il gruppo di Segrate il 25%. I periodici sono Confidenze, Cucina Moderna, Sale&Pepe, Starbene e Tustyle, i cui ricavi sono stati nel 2018 pari a 22,4 milioni di euro

di Lorenzo Mosciatti
23 ottobre 2019
Maurizio Belpietro
Maurizio Belpietro

La Verità, l’editrice fondata e controllata da Maurizio Belpietro, ha presentato ad Arnoldo Mondadori Editore, il cui consiglio di amministrazione si è riunito oggi, un’offerta vincolante per l’acquisizione dei magazine Confidenze, Cucina Moderna, Sale&Pepe, Starbene e Tustyle.

Il consiglio ha dunque deciso di dare mandato all’amministratore delegato Ernesto Mauri di porre in essere tutte le azioni volte a esaminare e a finalizzare l’operazione, coerentemente con la strategia annunciata di focalizzazione del gruppo sui core business dei libri, del retail e dei magazine con maggiori potenzialità di sviluppo multimediale.

Il gruppo di Segrate che fa capo alla Fininvest lavora da tempo ad un progetto di societarizzazione del business dei periodici, funzionale appunto alla valorizzazione delle testate più performanti, alla razionalizzazione del portafoglio e allo sviluppo del digitale.

L’offerta di Belpietro, che ha validità sino al 31 dicembre 2019, prevede la costituzione di una newco, la cui partecipazione sarà al 75% da parte de La Verità srl e al 25% da parte di Arnoldo Mondadori Editore spa. L’offerta comporta anche un earn-out a favore del socio Arnoldo Mondadori Editore e meccanismi di put/call a favore dei soci.

Le attività relative alle 5 testate in oggetto hanno registrato nel 2018 ricavi pari a 22,4 milioni di euro.

Il gruppo editoriale che fa capo a Maurizio Belpietro, nato con il lancio del quotidiano La Verità, è poi cresciuto lo scorso anno con l’ingresso di Panorama, il newsmagazine acquisito sempre da Mondadori. Sul fronte pubblicitario la società lavora con la concessionaria Opq per il cartaceo e, da quest’anno, con Moving Up per l’area digitale.

Mondadori, il focus è su brand verticali e multipiattaforma

“Nei magazine il nostro obiettivo è quello di concentrarci solo su determinati brand leader o ad alto potenziale di sviluppo multipiattaforma in settori per noi strategici come entertainment, femminili, food, salute e
scienza”, ha commentato all’Ansa l’amministratore delegato Ernesto Mauri. “Attorno a questi brand stiamo costruendo un sistema di verticali in grado di essere declinato su tutti i canali, dalla carta agli eventi, dal web ai social network, fino alle tv e agli smart speaker, come già avviene oggi in modo strutturale per GialloZafferano e Focus, ad esempio e, in parte su Grazia e Donna Moderna”.

Ernesto-Mauri-Mondadori
Ernesto Mauri

“A fianco di questi brand, possiamo contare anche su giornali ad altissima diffusione, tra cui Tv Sorrisi e Canzoni, Chi, le guide televisive Telepiù e Guida Tv, e mensili specializzati come Interni, CasaFacile e Icon. O properties native digitali come Mypersonaltrainer e Studenti”, aggiunge l’a.d. di Mondadori. “I cinque giornali che confluiranno in questa NewCo possono invece diventare strategici in aziende con caratteristiche e priorità diverse dalle nostre, come la brillante realtà ideata da Maurizio Belpietro, che saprà sicuramente valorizzare contenuti e know-how, come ha già fatto con successo con Panorama”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial