Amazon, la pubblicità potrebbe superare i 10 miliardi di dollari quest’anno secondo gli analisti

Il colosso dell’ecommerce ha stupito il mercato con le performance della sua ultima trimestrale, e alcune società si sono spinte a fare delle stime sul suo futuro

di Alessandra La Rosa
02 febbraio 2018
amazon-620x348.jpg

Amazon è il nuovo concorrente di Google e Facebook nell’arena della pubblicità digitale? Il mercato ne è sempre più convinto.

L’1 febbraio la società di Seattle ha stupito gli analisti con i suoi risultati di bilancio relativi al Q4 2017: il business pubblicitario della società, sotto il nome di ricavi “altri”, è arrivato a 1,7 miliardi di dollari. Non male per un business che fino a qualche tempo fa era quasi totalmente inesistente, e che di tre mesi in tre mesi sta crescendo vertiginosamente: +58% nel Q3, +60% nel Q4 (qui l’articolo completo sul bilancio).

Il colosso dell’e-commerce, in effetti, sta puntando sempre più sul suo business pubblicitario, e lo testimonia l’attenzione con cui sta mettendo a punto la propria offerta commerciale. Un’offerta che al centro ha una piattaforma dotata di qualcosa di particolarmente prezioso per gli inserzionisti: i dati di acquisto degli utenti, ossia le informazioni non solo su quello che le persone desiderano (e cercano), ma anche su quello che poi effettivamente comprano.

E le grandi holding pubblicitarie sembrano già essersene rese conto, rivelando di essere pronte ad aumentare considerevolmente i propri investimenti pubblicitari sulla piattaforma quest’anno.

Proprio in considerazione di tutto ciò, diversi analisti hanno già fatto delle stime su come l’azienda potrebbe chiudere l’anno in termini di business pubblicitario.

Secondo Citibank, i ricavi adv dell’azienda potrebbero arrivare a totalizzare quest’anno 10,2 miliardi di dollari, e nel 2028 potrebbero raggiungere addirittura i 50,6 miliardi. Più ragionevoli, considerando le attuali cifre della società e lo stato ancora piuttosto basilare della piattaforma, sembrano invece le stime di JPMorgan, che prevede per quest’anno 4,5 miliardi di dollari, e 6,6 miliardi nel 2019.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.