• Programmatic
  • Engage conference

11/02/2020

Tuttoandroid affida ad Adasta la raccolta pubblicitaria

La concessionaria di cui è Managing Director Filippo Marchio gestirà le campagne in programmatic e sarà di supporto alla strategia digitale ed ai progetti speciali

Mikhael Costa

Mikhael Costa

Dopo le acquisizioni tecnologiche di gennaio, con l’avvio di una collaborazione con Sourcepoint (ne abbiamo parlato qui), Adasta annuncia l'ingresso di un nuovo editore digitale nel network. Si tratta di tuttoandroid.net, che con i suoi 4 milioni di page view e 1.300 mila utenti unici (dati relativi a gennaio 2020), riporta il comunicato, arricchisce l’inventory della concessionaria. Il nome racconta la mission del portale, ossia offrire agli utenti informazioni e consigli sul mondo Android: notizie, offerte sui prodotti, recensioni, schede tecniche, monitoraggio prezzi e molto altro. La partnership si basa sulla trasparenza, qualità e coerenza con cui vengono elaborati i contenuti del sito, come spiega Filippo Marchio, Managing Director di Adasta Media: “Tuttoandroid.net è un sito la cui filosofia di contenuto è pienamente in linea con i valori che ricerchiamo in un editore digitale. Oltre a questo, il portale gode di una grande autorevolezza e risponde perfettamente alla condizione di brand safety che ogni nostro sito gestito deve impegnarsi a garantire”. Adasta sarà un vero e proprio acceleratore di traffico per tuttoandroid.net grazie alla gestione di campagne in programmatic, all’ attività di supporto alla strategia digitale ed ai progetti speciali che verranno avviati grazie ad essa. Per quanto riguarda i formati, si punterà su quelli ad alta viewability che però consentano una perfetta fruizione del sito, al fine di tutelarne la qualità editoriale. Sull’attivazione in queste azioni congiunte, Mikhael Costa, fondatore di tuttoandroid.net, commenta: “Siamo felici di aver trovato una concessionaria che condivide i nostri stessi principi e che non smette di innovarsi puntando a una qualità di prodotto superiore alla media. Adasta sarà un importante supporto per il nostro lavoro e per il rinnovamento in programma nei prossimi mesi”. Mikhael Costa

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI