• Programmatic
  • Engage conference

15/01/2019
di Cosimo Vestito

Adesso Spotify conta 200 milioni di utenti attivi mensili

Lo ha annunciato Dustee Jenkins, Global head of Communications, al CES di Las Vegas. 113 milioni di utenti usano il servizio gratuito mentre 87 milioni di utenti hanno sottoscritto un abbonamento premium

Spotify ha raggiunto i 200 milioni di utenti attivi mensili. Lo ha annunciato Dustee Jenkins, Global head of Communications, nel corso di un’intervista rilasciata al CES di Las Vegas, la più importante fiera dedicata all’elettronica di consumo. Nel novembre scorso, la piattaforma di streaming musicale aveva indicato un dato di 191 milioni di utenti attivi mensili. Di questi 200 milioni di persone che utilizzano la app almeno una volta al mese, circa 113 milioni continuano ad usare il servizio gratuito finanziato dalla pubblicità mentre 87 milioni di utenti hanno sottoscritto un abbonamento premium. Spotify, che ha programmato la pubblicazione dell’ultima trimestrale del 2018 il 6 febbraio, finora non ha generato profitti. “Lo abbiamo sempre detto: vogliamo concentrarci sulla crescita”, ha dichiarato Jenkis, “Crediamo di essere una società redditizia ma innanzitutto dobbiamo crescere e raggiungere aree geografiche che ancora non hanno accesso al servizio. Ci sono ancora zone degli Stati Uniti dove Spotify non è ampiamente usato. Penso che la compagnia abbia fatto bene a dare priorità alla crescita e al miglioramento del servizio, perché c’è molta concorrenza e il nostro valore corrisponde a quello percepito dagli utenti. Dobbiamo continuare a migliorare il servizio”. Nel corso del Ces, la società ha inoltre annunciato un piano di investimenti riguardante i podcast, formato che Spotify intende sviluppare da un punto di vista contenutistico e pubblicitario.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI