• Programmatic
  • Engage conference

10/09/2018
di Cosimo Vestito

Andrea Scrosati lascia Sky Italia, sarà COO di Fremantle

La società comunicherà il nuovo responsabile della Direzione Programming nelle prossime settimane. Scrosati manterrà il ruolo di presidente di Vision Distribution

Andrea Scrosati

Andrea Scrosati

Sky Italia ha comunicato che alla fine di ottobre Andrea Scrosati lascerà la società, dopo 11 anni di collaborazione. Nelle prossime settimane, recita una nota, verrà comunicato il nuovo responsabile della Direzione Programming. Scrosati intraprenderà una nuova avventura professionale in Fremantle, dove ricoprirà il ruolo di Chief Operating Officer per la produzione e la distribuzione, succedendo a Sangeeta Desai, che alcuni mesi fa aveva deciso di dimettersi dall'incarico di COO e CEO dei mercati emergenti dopo cinque anni. Riporterà a Jennifer Mullin, Group Ceo di Fremantle, e sarà responsabile per le attività in Sud Europa (Italia, Spagna, Francia, Portogallo) in Brasile, Messico, Israele e le attività della scripted label Euston Films. Nello specifico, Scrosati sarà membro del Global Pperating Board di Fremantle e del comitato investimenti e Chairman di Wildside, Miso Film, Abot Hameiri e membro del board di Kwai e Fontaram in Francia. Scrosati, spiega una nota, avrà anche la responsabilità sull’esecuzione e lo sviluppo del global scripted plan di Fremantle, occupandosi di verificare e garantire che i progetti di serie che arrivano all'approvazione siano adeguatamente finanziati e strutturati, lavorando a stretto contatto con Sarah Doole, Director of Global Drama di Fremantle, e Jens Richter, CEO International, durante la fase dello sviluppo, del finanziamento e della pre-produzione. Entrato in Sky nel 2007, dal 2013 Scrosati è Executive Vice President Programming, Cinema, Entertainment, News & Partner Channels. Dopo la sua uscita, manterrà il ruolo di presidente di Vision Distribution, la joint venture di distribuzione cinematografica fondata nel 2016 da Sky Italia e cinque produttori indipendenti italiani. «Andrea è stato, nei suoi anni trascorsi in Sky, uno degli executive più importanti nella crescita della nostra azienda ed un collega di grandissimo valore. Andrea ha dato un'impronta vincente ai nostri programmi di intrattenimento e cinema e supportato la crescita e la trasformazione di Sky TG24, definendo un mondo di contenuti televisivi solo nostro e, per questo, unico, distintivo e di grande successo. Oggi siamo più attrezzati che mai per offrire ai nostri clienti programmi e innovazione sempre migliori e far crescere la nostra azienda. Andrea lascia un team di grande qualità, che sono sicuro affronterà il futuro con la stessa passione ed energia innovativa che hanno caratterizzato il suo modo di lavorare, e che ha sempre trasmesso a tutte le persone con cui ha collaborato. Sono certo che questa sua eredità continuerà a garantire la forza dei nostri programmi. Vorrei ringraziare personalmente Andrea per quanto ha fatto in Sky. A lui va il mio più caloroso in bocca al lupo, nella certezza che saprà aprire un nuovo capitolo di successo della sua vita professionale», L'Amministratore Delegato di Sky Italia, Andrea Zappia, ha dichiarato: «La mia esperienza in Sky è stata la più importante della mia carriera - ha dichiarato Andrea Scrosati - È stata anche una straordinaria esperienza personale, nel corso della quale ho avuto la possibilità di sperimentare e assumere dei rischi che nessuna altra Azienda mi avrebbe mai permesso. Per questo voglio ringraziare i vertici aziendali e tutto l'eccezionale team con cui ho avuto la fortuna di lavorare, grazie ai quali nessuna delle cose fatte in questi anni sarebbe stata possibile. Sky oggi è in una condizione molto forte e con davanti a sé straordinarie opportunità che continuerò a seguire con l'attenzione e l'emozione di sempre. Ho deciso però che era giunto il momento di rimettermi in gioco, anche personalmente per coltivare nuove idee in un nuovo progetto professionale».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI