• Programmatic
  • Engage conference

07/02/2020

Sanremo 2020 per chi non lo ha visto: i sette momenti top della terza serata

Dal tango di Georgina Rodriguez all'esibizione di Roberto Benigni, dal nuovo look di Achille Lauro all'omaggio di Mika a Fabrizio De André

terza-serata-amadeus.jpg

La terza serata del Festival di Sanremo 2020, la più lunga dall'inizio della kermesse, ha conquistato ottimi ascolti, con 9,8 milioni di spettatori e il 54,5% di share (ne abbiamo parlato qui). Ad esibirsi tutti i 24 cantanti in gara della categoria Big, con le cover delle canzoni che hanno segnato i primi 70 anni dell'evento. Ad aggiudicarsi il primo posto è stata Tosca con "Piazza Grande" di Lucio Dalla mentre Le Vibrazioni guidano la classifica provvisoria. Sul palco, assieme ad Amadeus, Georgina Rodriguez e Alketa Vejsiu mentre gli ospiti principali della serata sono stati Roberto Benigni, Lewis Capaldi e Mika. Ecco alcuni dei momenti salienti e più commentati della terza serata di Sanremo 2020.

Il tango di Georgina Rodriguez

Tra le protagoniste della serata, Georgina Rodriguez si è esibita in un tango sotto gli occhi del marito, Cristiano Ronaldo, seduto in prima fila. Dopo la performance, la co-conduttrice ha raggiunto il campione portoghese per dargli un bacio.  

Una, Nessuna, Centomila

Ospiti non annunciate, Elisa, Giorgia, Fiorella Mannoia, Alessandra Amoroso, Emma, Gianna Nannini e Laura Pausini hanno presentato durante la kermesse Una, Nessuna, Centomila, il concerto contro la violenza sulle donne che si terrà a settembre.

La parlata veloce di Alketa Vejsiu

Alketa Vejsiu, star della tv albanese, si distingue per la parlata veloce e per la sua simpatia.

Benigni e Il cantico dei cantici

Roberto Benigni arriva con la banda, prende in giro la citofonata di Salvini, scambia qualche battuta con Amadeus e si esibisce con Il canto dei cantici. Il pubblico si divide tra chi lo celebra e chi sottolinea la lunghezza e la noia dell'intervento.

Mika omaggia De André

Mika è tornato per la terza volta al Festival di Sanremo con due dei suoi grandi successi, “Dear Jealously” e “Happy Ending”, poi ha voluto rendere omaggio a Fabrizio De André con "Amore che vieni, amore che vai".

Il nuovo look di Achille Lauro

Dopo la tutina e il mantello di Gucci della prima serata, Achille Lauro torna sul palco dell'Ariston con un nuovo look sorprendente. Questa volta, l'ispirazione è David Bowie e il suo Ziggy Stardust

Vessicchio, il ritorno

Anche nella terza serata il pubblico acclama il Maestro Beppe Vessicchio, che non era stato presente nelle precedenti tre edizioni. E' tornato per dirigere Le Vibrazioni, in testa alla classifica provvisoria.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI