• Programmatic
  • Engage conference

04/02/2019
di Andrea Salvadori

Sanremo 2019, oltre 28 milioni di euro dagli spot per la Rai. De Santis: «E' record»

Alla vigilia della partenza del Festival, la concessionaria Rai Pubblicità, mentre chiude gli ultimi contratti, registra un forte incremento della raccolta commerciale

Teresa De Santis

Teresa De Santis

La Rai avrebbe intascato almeno 28 milioni di euro dalla vendita degli spot pubblicitari di Sanremo 2019. E’ quanto è emerso a margine della conferenza stampa che ha aperto nella città ligure la settimana del Festival della canzone italiana, giunto alla sua 69esima edizione. Anche se, prima di chiudere il consuntivo definitivo, Rai Pubblicità aspetta di vedere come andranno le ultime trattative ancora in corso con alcuni inserzionisti.

«Il Festival ha già raggiunto il record della raccolta pubblicitaria, con un risultato superiore di qualche milione rispetto a quella del passato: un segnale molto importante, a riprova dal fatto che l'evento continua a interessare pubblico e imprese», ha detto Teresa de Santis, direttore di Rai 1. L’obiettivo di un aumento del 5% del fatturato generato dalla vendita degli spot, annunciato a inizio anno da Rai Pubblicità, pare dunque più che centrato. Rai Pubblicità, la concessionaria di Viale Mazzini di recente affidata alla guida di Gian Paolo Tagliavia, ha potuto contare innanzitutto sulla conferma per il terzo anno consecutivo della sponsorship unica di Tim, che da domani sarà protagonista di un piano di comunicazione dedicato al Festival con protagonisti la voce di Mina e il ballerino Sven Otten. Inoltre la concessionaria, gestita ad interim sino alla nomina di Tagliavia dal presidente Antonio Marano, ha aumentato del 5% i prezzi di listino per la vendita degli spazi pubblicitari televisivi del Festival, forte degli ottimi risultati d’ascolto ottenuti da Claudio Baglioni lo scorso anno, con quasi 11 milioni di spettatori di media e oltre il 52% di share, e della riconferma del cantautore alla conduzione del Festival 2019 (in compagnia di Virginia Raffaele e Claudio Bisio). Teresa de Santis Oltre alla televisione, l’offerta commerciale di Rai Pubblicità abbraccia anche RaiPlay, dove sarà trasmesso in streaming il Festival, e la programmazione dedicata di Radio Rai 2. Il bilancio del Festival dovrebbe dunque chiudersi anche quest’anno in utile per la Rai, come già avvenuto negli ultimi anni, considerando che i costi della manifestazione si aggirano intorno ai 15 milioni di euro.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI