• Programmatic
  • Engage conference

01/08/2018
di Lorenzo Mosciatti

Rai, la Commissione di Vigilanza boccia la nomina alla presidenza di Vittorio Foa

A San Macuto i voti favorevoli sono stati 22 su un totale di 23 partecipanti al voto e, dunque, sotto il quorum di 27. Non hanno votato i parlamentari di Forza Italia, del Partito democratico e di Liberi e Uguali

La commissione di Vigilanza sulla Rai non dà il via libera alla nomina di Marcello Foa a presidente della televisione pubblica. A San Macuto i voti favorevoli a Foa sono stati 22 su un totale di 23 partecipanti al voto e, dunque, sotto il quorum di 27. Un componente della Commissione ha lasciato la scheda bianca. In Vigilanza hanno deciso di non votare, pur essendo presenti nell'aula della commissione, i parlamentari di Forza Italia, ad eccezione del presidente Alberto Barachini, del Partito democratico e di Liberi e Uguali. La nomina di Foa, dunque, votata e approvata ieri dal cda della Rai a maggioranza, a questo punto non è efficace, dal momento che la legge infatti prevede per la ratifica definitiva il parere vincolante della Vigilanza a maggioranza di due terzi, ovvero 27 voti su 40.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI