• Programmatic
  • Engage conference

26/07/2018
di Lorenzo Mosciatti

Radio 24, la pubblicità cresce più del mercato. Colombo: «Futuro all'insegna dell'on demand e dei podcast»

Risultati positivi per l'emittente del gruppo sia sul fronte degli ascolti sia dell'advertising

Radio24-Passione-Domenica.jpg

Ascolti e pubblicità in crescita per Radio 24, l’emittente di Gruppo 24 Ore al centro di un piano di sviluppo che verte sull’incremento delle frequenze, sia analogiche sia digitali, e sul rafforzamento dell’offerta di podcast. Radio 24, ha spiegato Massimo Colombo, direttore generale commerciale di Gruppo 24 Ore, a Milano nel corso della presentazione del palinsesto autunnale, «chiude il primo semestre dell’anno con 2.197.000 ascoltatori nel giorno medio, un dato in crescita e in controtendenza rispetto a quello delle altre emittenti. Le note sono positive anche per la pubblicità, in aumento più del 6,8% ottenuto dal mercato radiofonico». Per il prosieguo dell’anno le aspettative, prosegue Colombo, sono di «un ulteriore incremento sia delle audience, che presto, è il nostro auspicio, arriveranno a quota 2,5 milioni ascoltatori nel giorno medio, sia della crescita dei ricavi pubblicitari». Anche perché, con il nuovo palinsesto la concessionaria System ha tra l'altro deciso di alzare del 3-4% il costo dei grp’s degli spot sui principali target di riferimento. «Grazie a questi risultati, possiamo e potremo contare sempre più su nuove risorse per finanziare i piani di sviluppo della radio che vedono tra le priorità l’acquisizione di nuove frequenze, anche grazie alla partecipazione al consorzio Dab, e il rafforzamento dell’offerta digitale». Su quest'ultimo fronte, in attesa del lancio del nuovo sito internet di Radio 24, atteso entro l'anno ma posticipato al 2019 come d’altronde il restyling del sito del quotidiano, Gruppo 24 Ore sta investendo «con la consapevolezza che il futuro della radio, così come quello di altri media, sarà sempre più nella direzione dell’on demand e, dunque, dei podcast. Il boom degli assistenti virtuali ci spinge ad investire in questa direzione, la gente ascolterà più contenuti audio e lo farà quando e dove vorrà», dice Colombo. Grazie al progetto AI Anchor, tra i recenti vincitori del quinto round della Digital News Initiative di Google, «saremo ad esempio in grado, a partire dal 2020, di proporre ai lettori podcast di notizie realizzati con l’utilizzo dell’intelligenza artificiale e pensati su richiesta per ciascun utente. Questi podcast potranno essere messi in vendita o essere offerti da sponsor, creando così nuove opportunità di business per la radio». Il sito di Radio 24 è oggi prevalnemente una piattaforma di news. «Con il restyling», conclude Colombo, «rafforzerà il suo rapporto con la programmazione dell'emittente, proponendo tanti contenuti video, audio e naturalmente i podcast».

Il nuovo palinsesto: tante conferme, novità per il mattino e la domenica pomeriggio

Conferma quasi in blocco per il nuovo palinsesto, che sarà sostenuto in autunno da una campagna pubblicitaria realizzata dall’agenzia Simonetti Studio. Le poche novità riguardano la mattina, con i nuovi programmi "24Mattino" condotto da Maria Latella (che prende il posto nella fascia rima occupato da Luca Telese), e "Uno, nessuno, 100Milan", il morning show di Alessandro Milan. Nel weekend, dopo i risultati positivi ottenuti dal blocco di programmazione della domenica mattina, Gruppo 24 Ore ha deciso di rinnovare l'offerta del pomeriggio con il contenitore "Passione Domenica," in onda dalle 14 alle 20. Qui troveranno spazio, solo per citarne alcuni, programmi come "V Factor" con Pino Insegno, che permetterrà agi aspiranti doppiatori di trovare lavoro in importanti produzioni cinematografiche, "Globetrotter", dedicato ai viaggi, "Il Giardino segreto", per gli appassionati del verde. Tra le novità anche l’arrivo di Giampaolo Musumeci con il format “Io sono il cattivo”, il racconto di importanti figure criminali realizzato in collaborazione con Audible, la società di Amazon che si occupa di audiolibri, audiobook e podcast. Radio24-Passione-Domenica Nel palinsesto dal lunedì al venerdì confermati invece tutti gli altri programmi, come "Due di denari" di Debora Rosciani e Mauro Meazza, "Melog" di Gianluca Nicoletti, "Tutti convocati" con Carlo Genta, Pierluigi Pardo e Giovanni Capuano, "Il Falco e il gabbiano" di Enrico Ruggeri, "Focus Economia" di Sebastiano Barisoni e "La Zanzara" di Giuseppe Cruciani e David Parenzo.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI