• Programmatic
  • Engage conference

12/05/2020

Coronavirus: Outbrain in campo con l'ONU nel progetto "Flatten the Curve"

L'iniziativa, che si propone di frenare la diffusione del virus in tutto il mondo attraverso la veicolazione una serie di messaggi-chiave, godrà del supporto della piattaforma di native advertising

OB-Social-Distancing-Organic-Social-IT-1.jpg

Anche Outbrain, la grande piattaforma globale di native advertising, affianca le Nazioni Unite nel contrasto alla diffusione del Covid-19. E lo fa partecipando attivamente al progetto #FlattentheCurve, una "call for creative" lanciata dall'organizzazione per promuovere la diffusione di messaggi chiave contro la pandemia. L'iniziativa dell'ONU ha riscosso molta attenzione nella comunità dei creativi, che hanno messo a disposizione il proprio talento fornendo una serie di messaggi attorno ai temi-chiave del contrasto alla diffusione del virus (come le misure di igiene e in generale del distanziamento sociale). L'impegno di Oubrain è quello di sostenere la distribuzione capillare di questi messaggi attraverso il proprio network globale di editori. "Viviamo in tempi senza precedenti e difficili. Il nostro obiettivo, come parte di questo collettivo, è quello di contribuire a promuovere l'educazione e la consapevolezza a livello globale utilizzando la nostra significativa portata per consentire a questi messaggi di raggiungere un'esposizione di massa", ha detto Yaron Galai, Ceo e co-fondatore di Outbrain. "In questa pandemia globale, abbiamo la responsabilità di fare tutto il possibile per aiutare le organizzazioni di web news aperte, i nostri partner e le persone in tutto il mondo". Con la prosecuzione della campagna, Outbrain si impegna a fornire oltre mezzo miliardo di impressions, invitando gli utenti a interessarsi agli annunci e a cliccare per saperne di più. Aggiunge Dawda Jobarteh, Global Head of UN SDG Strategy Hub: "Siamo stati sopraffatti dall'enorme risposta dei creativi di tutto il mondo che si sono adoperati per aiutare l'umanità a fare fronte a questa crisi senza precedenti. Questa pandemia richiede un'azione collettiva e una collaborazione globale. La comunità creativa ha trasmesso messaggi potenti che trascendono i confini, le lingue, le culture e i mezzi di comunicazione, per aiutare a raggiungere tutti gli utenti in questa lotta contro il Covid-19". "Questa lotta - avverte Jobarteh - inizia con un cambiamento nel comportamento personale e una chiara comprensione dei fatti, e la comunicazione ha qui un ruolo fondamentale. Ora, la sfida è far sì che queste opere ispiratrici siano viste e ascoltate da persone di tutto il mondo, specialmente dove il bisogno è maggiore. Siamo entusiasti di avere il sostegno di Outbrain per aiutarci a realizzare questo progetto".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI