• Programmatic
  • Engage conference

18/02/2019
di Caterina Varpi

Mondadori sottoscrive l'opzione put per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Il valore dell'operazione è di 70 milioni di euro

Mondadori ha sottoscritto un’opzione put mediante la quale si è garantita la facoltà di cedere a Reworld Media S.A. la controllata Mondadori France S.A.S. (abbiamo parlato qui dell'operazione). Il progetto di cessione si inserisce nell’ambito del processo di riposizionamento del gruppo guidato da Ernesto Mauri, che prevede una crescente focalizzazione sull’Area Libri, e ha per oggetto il 100% della quota detenuta da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. in Mondadori France S.A.S. e le relative partecipazioni (i cui ricavi nell’esercizio 2017 sono stati pari a 330 milioni di euro con un EBITDA di 18,4 milioni di euro). Il valore attribuito a Mondadori France è pari a 70 milioni di euro (cash free/debt free), al quale si aggiunge un earn-out pari a 5 milioni di euro, spiega il comunicato stampa. I termini di esercizio dell'opzione put prevedono che l’86% del valore della partecipazione - pari a 60 milioni di euro - venga corrisposto per cassa, di cui 50 milioni di euro alla data del closing e 10 milioni di euro in via differita a 24 mesi dalla data del closing; tale pagamento differito non è soggetto a condizioni. Inoltre, il restante 14% del valore di Mondadori France S.A.S., per un controvalore nominale di 10 milioni di euro, dovrà essere corrisposto tramite emissione di nuove azioni di Reworld Media S.A., oggetto di sottoscrizione da parte di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. a un prezzo pari al 112,5% del corso medio di borsa dei 20 giorni antecedenti il signing e comunque compreso tra un floor di 2,2 euro e un cap di 2,9 euro. A seguito di tale sottoscrizione, Mondadori deterrebbe una partecipazione in Reworld Media S.A. compresa tra l’8% e il 10% del capitale sociale.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI