• Programmatic
  • Engage conference

23/03/2016
di Simone Freddi

Google "finanzia" La Stampa e Il Secolo XIX

I due quotidiani di Itedi si sono stati selezionati all'interno del fondo messo a disposizione dal motore di ricerca per sviluppare iniziative innovative nell'editoria, con i progetti “21NEWS - Video Journalism in the 21st Century” e “Local News Digital Platform”

Digital_News_Initiative.jpg

Ci sono anche La Stampa e Il Secolo XIX tra le realtà editoriali che saranno finanziate da Google nell'ambito del Digital News Initiative Innovation Fund, il fondo da 150 milioni di euro creato da Google per favorire lo sviluppo di progetti innovativi nell'ambito dell'editoria online. I due quotidiani, fa sapere una nota di Itedi, hanno partecipato al bando lanciato lo scorso ottobre da Google e rivolto ai media di tutta Europa, al termine del quale sono stati selezionati 128 progetti che verranno finanziati in un primo round di investimenti di 27 milioni, otto dei quali in Italia (dove arriveranno complessivamente 1,54 milioni di euro). Entrambi i progetti presentati dai quotidiani sono risultati vincitori e si sono aggiudicati il finanziamento dell’iniziativa. Si tratta, in particolare, di “21NEWS - Video Journalism in the 21st Century”, progetto de La Stampa che riguarda il potenziamento della piattaforma video attraverso un’applicazione che permette di accertare la veridicità delle immagini caricate dagli utenti, testimoni di fatti di cronaca: grazie a questo progetto sarà possibile contribuire alla qualità del giornalismo digitale immettendo nel sistema clip verificate. Il progetto elaborato dal Secolo XIX è invece “Local News Digital Platform” e verte sulla costruzione di una piattaforma digitale e analogica per gli appuntamenti locali (musica, teatri, tempo libero) e prevede inoltre la realizzazione di un sistema per addestrare i collaboratori all’utilizzo di strumenti digitali per il reporting. Il lavoro di realizzazione di entrambi i progetti avrà inizio ad aprile 2016. «Consideriamo significativo il riconoscimento del Digital News Initiative Innovation Fund, che ha ritenuto di inserire i progetti de La Stampa e del Secolo XIX tra quelli finanziati in questo primo round», ha dichiarato Maurizio Molinari, direttore editoriale di Itedi e direttore de La Stampa. «Faremo quanto necessario per realizzarli nel migliore dei modi, affinché il loro successo avvalori la scelta operata dal consiglio del fondo». Il fondo per l'Innovazione di Google è una delle iniziative concrete nate nell'ambito della Digital News Initiative, la partnership avviata circa un anno fa tra il colosso di Mountain View e diversi editori europei con la finalità di supportare il giornalismo di qualità in Europa attraverso tecnologia e innovazione, di cui la stessa La Stampa è stata uno dei partner fondatori (qui l'articolo dedicato). Tra i progetti italiani che sono stati selezionati nella prima tranche di investimenti del Fondo per l'Innovazione di Google c'è anche FreeJourn di Lettera 43, una piattaforma collaborativa per giornalisti e video-foto reporter mentre diversamente da quanto abbiamo precedentemente riportato non rientra nei progetti italiani "Blasting News for Europe" presentato da Blasting News (progetto che raccontiamo qui). I circa 500 mila euro assegnati a quest'ultimo progetto, infatti, non è da ascrivere al totale dei fondi erogati per l’Italia ma ai fondi destinati da Google alla Svizzera, Paese in cui Blasting News ha sede.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI