• Programmatic
  • Engage conference

05/12/2019
di Rosa Guerrieri

La Cucina di Fanpage.it diventa verticale: Ciaopeople lancia Cookist

La testata punta a parlare ai food lover ma anche ai foodie, e conta già su una community social di oltre 5 milioni di persone

ciaopeople-cookist.jpg

Il network Ciaopeople si allarga con il lancio di un nuovo verticale di cucina: Cookist, figlio del precedente Cucina Fanpage. Non solo food lover ma anche foodie: a questi target parla il nuovo brand editoriale, che punta non solo agli appassionati di cucina, ma si rivolge anche a quella fascia di persone che sono in cerca di informazioni, ispirazioni e contenuti emozionali. Oltre a ricette, diete specifiche e proprietà nutritive, consigli e tutorial legati al cibo e alla cucina, la testata si arricchisce infatti di contenuti di approfondimento, guide e itinerari, e interviste a Chef esclusivi legati al mondo dell’eccellenza enogastronomica. A completare il tutto verranno promossi appuntamenti ed eventi culinari di spicco. Il team di direzione può contare sull’esperienza del Direttore Responsabile Francesca Fiore, giornalista enogastronomica con esperienze che spaziano dagli scenari contemporanei della ristorazione e della produzione di eccellenze alimentari, ai temi dell’alimentazione sana e della nutrizione, passando per il turismo gastronomico, lo slow tourism e la produzione di cibo sostenibile. «Con Cookist vogliamo raccontare una storia nuova, quella di chi ama il cibo in tutte le sue forme: il cibo pensato, raccontato, cucinato - sottolinea Francesca Fiore -. Una nuova testata che punta a creare un dialogo fra la cucina casalinga e il fine dining, fra chi guarda al cibo come nutrizione e chi lo guarda dal punto di vista culturale e sociale». Il nuovo brand editoriale punta a raggiungere obiettivi ancora più alti di quelli già registrati da Cucina Fanpage, stabilmente presente nella top tre della classifica Audiweb nella categoria food & cooking, con oltre 4 milioni di utenti unici. La nuova testata mira a qualificare ulteriormente la propria utenza, già attiva e interessata ai contenuti fino ad oggi presenti, con una media di permanenza per singolo contenuto di circa 4 minuti (fonte Google Analytics) e un’ampia presenza sui social media: 5 milioni i fan su Facebook e 520.000 quelli su Instagram. Ulteriore punto a conferma della statura della testata è la sua internazionalità: Cookist è un brand già consolidato su mercati americano e anglosassone, e da oggi si presenterà al mercato in tre versioni, una in lingua italiana, una in inglese e una in portoghese.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI