• Programmatic
  • Engage conference

17/10/2019
di Cosimo Vestito

Citynews inaugura il PalaCitynews, nuova sede del quartier generale di Roma

La nuova sede ospita, oltre alle redazioni di RomaToday.it e Today.it, molte funzioni e team dello staff centrale del gruppo gudiato da Luca Lani e Fernando Diana

PalaCitynews.jpg

Lo staff romano di Citynews lascia, dopo sei anni, la sede di Via Maurizio Bufalini e si trasferisce a poche centinaia di metri di distanza, in Via Cornelio Celso 4, dove va ad occupare un intero edificio di 4 piani e 1.200 metri quadrati, a pochi passi da Porta Pia e da Villa Torlonia. L'inaugurazione ufficiale del PalaCitynews è avvenuta l’8 ottobre, con una festa d'apertura riservata allo staff capitolino, comprensivo delle redazioni di RomaToday.it e Today.it, che ha avuto luogo negli spazi open air appena ristrutturati della nuova sede del gruppo editoriale. Drink, cibo e musica dal vivo hanno accompagnato la serata d’inaugurazione, che è stata anche l’occasione ideale per festeggiare i risultati raggiunti in questo ultimo anno che ha visto Citynews consolidare la prima posizione nella classifica comScore dell'informazione italiana ed entrare per la prima volta nella Top 5 delle Properties digital del nostro Paese. “Il PalaCitynews costituisce un salto di qualità importante per noi, sia da un punto di vista organizzativo e strutturale sia per l’immagine e il prestigio che una sede di rappresentanza così imponente e visibile comunica ai nostri lettori e partner commerciali – afferma Fernando Diana, CEO e co-founder di Citynews –. Nell’ultimo anno, di pari passo con la scalata alla classifica dell’informazione italiana, siamo cresciuti tanto anche in termini di risorse umane: in appena 12 mesi, nella sola sede di Roma, siamo cresciuti di 20 unità, arrivando al numero attuale di circa 70 tra dipendenti e collaboratori. Il dato nazionale dice che siamo passati da un personale di 380 risorse nel 2018, ai quasi 440 di oggi”. La nuova sede ospita, oltre alle redazioni di RomaToday.it e Today.it, molte funzioni e team dello staff centrale del gruppo: la Segreteria Generale, il Reparto Grafico e IT, il Team Commerciale di RomaToday e della forza vendita nazionale con competenza centro-sud, il Sales Support, il Team E-Commerce, Prodotto & Formazione e AD Operation. Completano la struttura centrale i Team HR, Finance & Administration, Segreteria di Redazione, Ufficio Stampa e Relazioni Esterne. “Avevamo decisamente bisogno di uno spazio idoneo a contenerci tutti – continua Luca Lani, CEO e co-founder di Citynews – e, con l’occasione, abbiamo pensato di migliorare alcune aree al fine di agevolare il lavoro dei nostri dipendenti e collaboratori, con un particolare occhio di riguardo alle redazioni giornalistiche. Abbiamo pensato, ad esempio, a spazi allestiti appositamente per la realizzazione di interviste, dei veri e propri salottini informali dove ospitare personalità politiche, istituzionali, della società civile e imprenditoriale e anche dello show biz. Abbiamo infine predisposto un’area dedicata ai nostri videomaker per la produzione e post-produzione dei contenuti video di RomaToday.it e Today.it. Il nostro PalaCitynews è completamente plastic free. Abbiamo installato, in ogni piano, erogatori di acqua, sia calda che fredda, al fine di azzerare totalmente il consumo di plastica e un’attenzione particolare l’abbiamo riservata anche alla raccolta differenziata, sulla quale siamo molto intransigenti”. Cinque piani per un totale di 1.200 mq, forme e colori che rimandano alle caratteristiche del logo Citynews, arredi ergonomici, spazi dedicati per riunioni informali e cabine dedicate alla telefonate, spaziose sale riunioni, eleganti porte a vetri, ed elementi di domotica innovativa come luci con regolazione automatica e accessi controllati elettronicamente. “Il 4° piano ospita un'ampia e attrezzata sala break ed un’area relax – conclude Diana –, mentre gli spazi del piano terra saranno destinati interamente ad attività di co-working, con l'obiettivo di supportare la crescita di alcune aziende partner di Citynews e di startup innovative nate a Roma. Ci piacerebbe, infatti, diventare uno dei punti di riferimento per i giovani imprenditori in ambito digital, e non solo, che nonostante le molte difficoltà riescono a fare innovazione e impresa in questa città. Fare da incubatori per alcune di queste realtà emergenti ci sembra quasi un dovere morale per noi che abbiamo intrapreso molti anni fa lo stesso percorso e conosciamo bene la fatica e la perseveranza necessaria per farcela”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI