• Programmatic
  • Engage conference

14/06/2019
di Alessandra La Rosa

Axel Springer unisce Business Insider ed eMarketer

L'unione operativa da gennaio 2020. Le due property continueranno a coesistere come brand complementari all'interno della divisione B2B di Insider Inc.

business-insider-emarketer.jpg

Axel Springer ha annunciato che unirà le sue società statunitensi Insider Inc. and eMarketer Inc., cui fanno rispettivamente capo le testate online Business Insider ed eMarketer, con la creazione di una joint division per i servizi di informazione in ambito business. Insider Inc. pubblica i siti Business Insider e Markets Insider, dedicate alla comunità business, e Insider, testata online generalista, con un'audience complessiva di oltre 170 milioni di utenti unici nel mondo (Google Analytics), e attraverso Business Insider Intelligence (BII) offre insight, dati e analisi su una serie di tematiche digitali tra cui fintech, salute e banche. eMarketer è specializzata in ricerche di mercato in ambito marketing, media e commerce. Insider Inc. ed eMarketer uniranno le forze il 1° gennaio 2020. Henry Blodget, founder and CEO of Insider Inc., sarà il CEO del nuovo gruppo, mentre il presidente sarà Barbara Peng, attualmente presidente di Business Insider Intelligence. Al top management di eMarketer andranno invece ruoli più strategici: Geoff Ramsey, co-founder e Chief Content Officer di eMarketer, sarà Chief Evangelist della divisione B2B appena formata, e Terry Chabrowe, co-founder e CEO di eMarketer, farà parte del board of directors e offrirà il suo apporto su decisioni strategiche. Insider Inc. impiega nel mondo 500 persone, circa 160 persone invece lavorano per eMarketer. Entrambe le società sono basate a New York. Contattata da Engage, Axel Springer ci ha spiegato: «eMarketer e Business Insider Intelligence continueranno a coesistere come brand complementari all'interno della divisione B2B di Insider Inc., man mano che costruiremo la nostra presenza sul mercato e creeremo un piano per un approccio di branding unificato nel futuro. Il gruppo combinato beneficierà dell'allargamento della copertura di BII e dell'ampia piattaforma di Business Insider, allo stesso tempo sfruttando la grande riconoscibilità del marchio, la credibilità e la metodologia proprietaria di eMarketer. Unendo queste forze, saremo in grado di lanciare maggiori e migliori servizi più rapidamente, su una piattaforma tecnologica e di prodotto che supporti entrambi i marchi. Naturalmente, contiamo di offrire i prodotti congiuntamente. La società combinata sarà un gruppo di ricerche digitali di nuova generazione, capace di offrire informazioni sul business digitale uniche a livello mondiale». La notizia arriva a pochi giorni il lancio, da parte del fondo americano Kkr, dell’attesa Opa amichevole per acquisire una quota di minoranza del colosso dell’editoria tedesco.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI