• Programmatic
  • Engage conference
  • Engage Play
13/06/2022
di Lorenzo Mosciatti

Audioutdoor, da oggi disponibili i dati degli impianti di Urban Vision

Il comparto OOH nel primo quadrimestre 2022 ha recuperato i valori del 2019, mettendo a segno una crescita del 101% sullo stesso periodo del 2021

break-the-fake_on-air_milano-3_578209.jpg

La rilevazione delle audience degli impianti di out of home, condotta da Audioutdoor su tutti i comuni italiani, si arricchisce da oggi della pubblicazione dei dati di contatti e copertura degli impianti di proprietà di Urban Vision. Audioutdoor rappresenta così l’ultimo comparto dell’OOH non ancora rilevato, quello dei grandi formati. 

I player del mercato, spiega la società, avranno quindi a disposizione un tool più ampio e strutturato per ottimizzare il media mix. I piani potranno comprendere, oltre alle posizioni di Clear Channel Italia, IGPDecaux e Ipas, anche quelle di Urban Vision, permettendo ai clienti di avere dati netti di copertura su un numero maggiore di impianti che consentono di ottenere indici di impatto molto elevati anche su target più difficili da intercettare con altri media, in particolar modo sui profili alto spendenti e su GenZ e Millennials. 

L’ingresso in Audioutdoor di una nuova concessionaria ha comportato anche un allargamento delle informazioni sugli investimenti pubblicitari nel Data Base Nielsen, permettendo ai clienti di avere maggiore visibilità sulle campagne che utilizzano l’out of home per le proprie strategie di comunicazione. 

Il comparto OOH nel primo quadrimestre 2022 ha recuperato i valori del 2019 (+101% sullo stesso periodo del 2021) rappresentando nel periodo gennaio - aprile il 3,2% del mercato, con aspettative di ulteriore recupero nel periodo di massima stagionalità per il comparto.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI