• Programmatic
  • Engage conference

22/02/2019
di Caterina Varpi

Agrodolce premia Riccardo Camanini ai World Restaurant Awards a Parigi

I World Restaurant Awards, ideati dai critici gastronomici Andrea Petrini e Joe Warwick in collaborazione con IMG, hanno appena concluso la loro prima edizione

Riccardo Camanini e Lorenza Fumelli

Riccardo Camanini e Lorenza Fumelli

Il direttore editoriale di Agrodolce, Lorenza Fumelli, lo scorso 18 febbraio a Parigi sul palco dei World Restaurant Awards, i nuovi premi della ristorazione, ha presentato una delle categorie di premiazione, House Special. A vincere è stato Riccardo Camanini di Lido 84, premiato per la sua Cacio e Pepe cotta nella vescica di maiale. I World Restaurant Awards, ideati dai critici gastronomici Andrea Petrini (Presidente della Giuria) e Joe Warwick (Direttore Creativo) in collaborazione con IMG, hanno appena concluso la loro prima edizione. I WRA sono il premio dedicato al mondo della ristorazione con una giuria bilanciata tra uomini e donne, dedito al riconoscimento e alla celebrazione della diversità della scena della ristorazione internazionale. “È stata un’enorme soddisfazione per me far parte della giuria e del gruppo di ispettori della prima edizione dei World Restaurant Awards, un premio internazionale nuovo e coraggioso che si pone l’obbiettivo di valorizzare ristoranti sui cui valga la pena accendere i riflettori, anche al di là dei nomi più noti - dice Lorenza Fumelli, e aggiunge - è stata una grande emozione e un grande onore consegnare il premio House Special a Riccardo Camanini”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI