• Programmatic
  • Engage conference

11/10/2019
di Cosimo Vestito

Engage Conference 2019, Nostro (Friendz): «Una people generated creativity è possibile»

La co-founder della società sottolinea l'importanza dell'ascolto degli utenti al fine di ottenere creatività efficaci per i marchi

Screenshot-323.png

Il mondo della comunicazione viaggia sempre a velocità supersonica, provando ad anticipare tendenze, formati e canali su cui chiunque dovrà concentrarsi per raggiungere nuovi target con modalità inedite. Per questo l’ascolto degli utenti, e ancor più delle community, è fondamentale, anche da un punto di vista creativo. Ne è convinta Friendz, da sempre focalizzata su community e contenuti User Generated. «Abbiamo osservato i nostri utenti e provato ad immaginare un futuro in cui i consumatori saranno ancora di più protagonisti attivi della comunicazione dei brand. Sarà possibile una people generated creativity? Noi ci stiamo già pensando», ha Cecilia Nostro, co-fondatrice della società, sul palco dell’Engage Conference 2019. «Del resto la pubblicità è fatta da persone, è chi meglio di chi si vuol raggiungere con una campagna può aiutare brand e agenzie nell’ideazione di una creatività efficace?». Guarda la videointervista a Cecilia Nostro, co-fondatrice di Friendz, a margine del suo intervento a Engage Conference 2019: https://www.youtube.com/watch?v=g3CZhklOmjg&feature=youtu.be

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI