Radio 105 e PsLive lanciano il “Radio 105 Mundial Village Milano”. Tra gli sponsor Bayer, Beck’s, Pringles, Haribo, Lombardo Bikes, Red Bull

L’evento, realizzato dall’agenzia di Dentsu Aegis in virtù della vittoria di un bando dedicato, animerà per tutta la durata dei Campionati FIFA 2014 la zona antistante il Castello Sforzesco

di Simone Freddi
10 giugno 2014
logo_radio_105_mundial_2014_singolo

Mancano appena due giorni al fischio d’inizio di Brasile-Croazia, la partita che darà il via ai Mondiali di Calcio di Brasile 2014. Un mese intero di emozioni da vivere anche nell’area antistante al Castello Sforzesco di Milano grazie a “Radio 105 Mundial Village Milano“, un evento ideato e realizzato da PsLive, agenzia di comunicazione del gruppo Dentsu Aegis Network, vincitrice del bando Vacanze a Milano, per conto di Radio 105 e del Comune.

Dal 12 giugno al 13 luglio, giorno della finalissima, il Radio 105 Mundial Village Milano“, aprirà gratuitamente le porte a tutti i milanesi per un mese di emozioni all’insegna dello sport, della musica e della convivialità. Al villaggio sarà presente un grande palco con maxischermo per guardare le partite e per gli spettacoli sia diurni che serali, uno studio mobile dal quale i dj di Radio 105 trasmetteranno in diretta nazionale radiofonica e tanti gli eventi, tra concerti, cabaret, corpi di ballo, calcio acrobatico e così via. Presenterà Juliana Moreira e tra gli ospiti in programma ci saranno Gianluca Impastato, Ipanema, Giovanni Vernia, il Trio Boiler, Tiromancino, Noemi, Rocco Hunt.

Ci sarà poi una zona riservata alle attività sportive, uno spazio food e un’area destinata alle iniziative dei numerosi sponsor: tra i principali, Bayer, Becks, Pringles, Haribo, Lombardo Bikes, Red Bull. Anche Eni sostiene l’evento. 

«In un momento in cui gli investimenti media fine a se stessi sono difficilmente giustificati, operazioni come quella del Radio 105 Mundial Village, in cui gli sponsor hanno acquistato un “pacchetto” integrato che integra radio, web, territorio, social media e pr emergono in tutta la loro efficacia, specialente per un’occasione come i Mondiali», ci ha detto Luca Piacentini, creative & strategic manager innovation development di PsLive, che ha aggiunto: «Per gli eventi è un periodo un po’ “isterico”, in cui è auspicabile la massima volontà di coordinamento e di regia da parte di chi amministra il territorio, e l’apertura a un certo grado di cooperazione da parte degli operatori del settore. Comunque, bisogna lottare».

 

 

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.