Quarta edizione per Best Brands Italia. La premiazione a Milano il 14 novembre

Tra le novità il premio alle marche preferite dai Golden Agers

di Lorenzo Mosciatti
04 settembre 2018
best-brand

Quarta edizione per Best Brands Italia, la classifica delle marche promossa da GfK e Serviceplan basata sul’utilizzo di un algoritmo di proprietà della società di ricerche che classifica i brand unendo i dati delle performance economiche all’appeal del marchio nella percezione delle persone ricavato da interviste dirette. In Italia vengono coinvolti 4.500 consumatori.

Per conoscere le classifiche del 2018 bisognerà attendere il 14 novembre, quando saranno svelate negli studi Rai di via Mecenate durante la serata di gala che nella scorsa edizione ha radunato più di 400 imprenditori.

Di edizione in edizione la ricerca si evolve e anche quest’anno non mancano le novità. In Italia, accanto alle tre categorie principali Best Corporate Brand, Best Product Brand, Best Growth Brand, ogni anno viene presentata una ricerca inedita su qualche aspetto peculiare della nostra società. Se nel 2017 il progetto ha riguardato i Best Millennials Brand, nel 2018 per la prima volta si scopriranno le marche preferite dai Golden Agers, tenendo conto che nel nostro paese il 28,3% della popolazione è sopra i 60 anni e rappresenta la fascia di maggior reddito.

Best Brands Italia ha quindi diciso di premiare quest’anno con l’Innovation Award Andrea Bocelli per i traguardi raggiunti dalla Fondazione Andrea Bocelli.

Best Brands può contare sul patrocinio di Upa e su partner come Rai Pubblicità, Il Sole 24 Ore, Igp Decaux e Adc Group.

“Best Brands e il suo metodo mettono al centro i valori della marca e dei consumatori”, spiega Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente di Upa. “Per questo Upa ne conferma anche per la quarta edizione il patrocinio. La classifica speciale di quest’anno analizzerà i Golden Agers ed è in linea con le tendenze più avvedute nell’ambito del marketing e della comunicazione. Facciamo i conti infatti con una società capovolta in cui i target più giovani sono sottodimensionati rispetto a quelli in età avanzata e tuttavia questi ultimi rivelano profili comportamentali tutt’altro che scontati ed estremamente interessanti per il posizionamento delle marche. La comunicazione pubblicitaria come via privilegiata per la costruzione della marca e delle sue dinamiche di crescita è da sempre il fulcro dell’attenzione dei nostri associati e dell’azione associativa di Upa, pertanto valuteremo con interesse i risultati della ricerca”.

Giovanni Ghelardi, a.d. di Serviceplan Group Italia, va nel dettaglio di questo aspetto: “L’apprezzamento del mercato e dei partner conferma che Best Brands è ormai diventata un punto di riferimento per la comunicazione di marca in Italia e nel mondo, grazie alla capacità effettiva di capire se la marca è stata in grado di stabilire con chi la sceglie un rapporto non solo economico, ma anche affettivo. Non possiamo che esserne profondamente soddisfatti”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial