NeoSEO a IAB Forum con il workshop “Convertite(vi): acquisire clienti, non carrelli”

L’agenzia invita a spostare la propria attenzione dal “cost per sales” al “cost per value” e a smettere di concentrarsi sulla singola transazione, per ragionare in termini di “persone”

di Lorenzo Mosciatti
20 novembre 2014
Giorgio-Sacconi-NeoSeo-Iab-forum

NeoSEO partecipa allo IAB Forum nell’ambito degli interventi legati al Performance Marketing, con un workshop gratuito sul tema del Cost per (customer) value. La sfida sarà quella di aprire lo sguardo, per godere di una visione più ampia e strategica dei propri ricavi e degli investimenti ad essi collegati: in definitiva, spostare la propria attenzione dal “cost per sales” al “cost per value” e smettere di concentrarsi sulla singola transazione, per ragionare in termini di “persone”.

L’invito ad esplorare il tema del “Customer lifetime value”, adottando un nuovo punto di vista, è ben dichiarato già a partire dal titolo dell’intervento, “Convertite(vi): acquisire clienti, non carrelli”: un’esortazione a staccarsi per un istante dal significato di “conversione” più comunemente noto nel linguaggio dei digital marketer, per attribuirgli un senso più speculativo e leggermente provocatorio, perché così sono le nuove idee.

«Abbiamo voluto spostare la prospettiva dal costo di acquisizione del singolo carrello al valore potenziale del singolo cliente, introducendo imprescindibili vettori di misurazione del ROI delle campagne, come il valore medio dei carrelli e i tassi di riacquisti nel ciclo di vita del cliente. Un analogo cambio di prospettiva è stato poi applicato alle tecniche di erogazione», spiega Giorgio Sacconi, ceo e co-founder di NeoSEO. «In un periodo in cui si parla molto di dati di terze parti, abbiamo spostato il focus sui dati di prima parte, che spesso non vengono sfruttati appieno e che invece rappresentano un valore enorme per i nostri clienti, su cui agiamo attraverso campagne in programmatic advertising».

Come colpire il nostro target? Qual è il processo che permette di estrarre reale valore dai dati in nostro possesso? Targettizzare le campagne di advertising con il customer lifetime value funziona? Come le nuove tecnologie di RTB e i modelli di programmatic adverting ci supportano in questo? Queste sono alcune delle domande a cui Giorgio Sacconi, “dati alla mano”, darà risposta il 25 novembre, alle ore 17.15.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.