IF! – Italians Festival: una “prima” che guarda lontano

Creatività e non solo: l’edizione d’esordio della kermesse ideata da Adci e Assocom, presentata giovedì, è stata pensata come una vivace piattaforma di confronto “allargato” sulla pubblicità, a servizio del business e aperta al futuro

di Simone Freddi
25 luglio 2014
IF_Adci-Assocom

Una scorpacciata di creatività – italiana e internazionale – ma non solo: tra premi, talk show, approfondimenti, mostre e momenti di svago e light networking la prima edizione di IF! – Italian Festival promette di dare sostanza alla definizione di “Cannes italiana” che le è già stata attribuita. Con in più una positiva apertura al futuro e al digitale, come dimostra la presenza di Google come main partner.

Il programma della prima edizione della manifestazione, ideata e promossa da Adci e Assocom e che si svolgerà al Teatro Franco Parenti di Milano il 2, 3 e 4 ottobre 2014, è stato svelato giovedì sera alla “preview ufficiale” organizzata alle Gallerie d’Italia. Il titolo scelto è gli “sconfini della creatività”, a sottolineare la volontà di parlare di creatività in comunicazione in senso allargato, portando sul palco del Franco Parenti esperienze multidisciplinari e autorevoli testimonianze da vari settori della società.

Un momento della serata

 

Insieme alla presenza di affermati creativi a livello mondiale come Lee Clow, CEO e Global Director di TBWA\Worldwide, Christina Knight, Creative Director di INGO Stockholm e autrice del libro “Mad Women: Herstory of Advertising”, Jon Collins, Founder & President di Framestore New York e Micheal Yapp, Director, The Zoo, Creative Development Group e Karen Corrigan, CEO & Strategic Director di Happiness Brussels, tra gli ospiti confermati del Festival: il sociologo di fama internazionale Francesco Morace, il “guru” del Branding italiano Gaetano Grizzanti, il giornalista e scrittore anglosassone Mark Tungate, lo scrittore e sceneggiatore teatrale Raul Montanari, l’umorista e autore per la TV e il cinema Walter Fontana e una delle firme più prestigiose della narrativa italiana come Gianrico Carofiglio.

Un parterre importante per un evento che, oltra alla già accennata partnership con Google, gode del patrocinio del Comune di Milano e della presenza di alcuni importanti sponsor, come il Gruppo Finelco.

Emanuele Nenna

«L’obiettivo è valorizzare la bella creatività che serve al business» ha detto Emanuele Nenna, ceo di Now Available e vice presidente Assocom «Per questo, vogliamo che IF! sia il Festival della creatività di tutti e che vi partecipino non solo gli speaker e i creativi invitati, ma tutti coloro che sono interessati dal tema e hanno voglia di imparare, e di lasciarsi ispirare». “Ispirazione” è quindi una delle tre parole chiave chiave indicate da Nenna per interpretare lo spirito del Festival, insieme a “Orgoglio” («Noi italiani non vogliamo più essere follower») e “Compattezza” di tutta la industry.

«Solo insieme possiamo fare grande la creatività italiana – gli ha fatto eco Nicola Lampugnani, consigliere Adci ed Executive Creative Director TBWA\Italia -. L’auspicio è quello che IF! dia il suo contributo per fare grande la nostra industry».

Durante la manifestazione, tutte le sale del Teatro Franco Parenti ospiteranno in parallelo incontri e workshop a tema dedicati ai nuovi linguaggi, alle esperienze più innovative e sperimentali, e al rapporto tra creatività, cultura e comunicazione nella società contemporanea: dalla moda al design, dall’arte al teatro, dalla musica al cinema, la radio e la TV. E ogni sera, fino all’una di notte, spazio al relax e al divertimento con eventi e party che chiuderanno il ricco programma quotidiano della manifestazione.

IF! – Italians Festival sarà anche l’appuntamento ufficiale che ospiterà la migliore creatività made in Italy con la nuova edizione degli ADCI Awards, il premio più ambito dai pubblicitari italiani, che celebrerà i suoi vincitori nella giornata conclusiva di sabato 4 ottobre.

Mentre il main partner Google promuoverà un workshop dal titolo “Be successful on YouTube: Creators Tips and Tricks” e due premi: il “Best Use of YouTube”, riconoscimento che riguarderà le categorie “TV e altri schermi” e “Cyber” degli ADCI Awards, e il contest “YouTube 7 Days Brief” dedicato ai creativi under 28.

Carlo d’Asaro Biondo

«Internet – ha sottolineato invece Carlo d’Asaro Biondo, Vice President Operations Seemea di Google – ha bisogno di grande creatività. Per un’azienda come Google alimentare il rapporto con la industry della comunicazione è molto importante anche nella direzione della nostra mission, che è quella di aiutare le aziende a lavorare al meglio sulla rete attraverso un approccio maturo al digitale».

L’ingresso alla manifestazione sarà gratuito, mentre sarà possibile acquistare dei “Pass PRO” per avere l’accesso esclusivo a contenuti business specifici del Festival e organizzare incontri B2B all’interno di aree riservate del Teatro.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sul primo Festival italiano della Creatività ideato da ADCI e ASSOCOM possono essere consultati online sul sito http://www.italiansfestival.it/, attraverso la pagina Facebook www.facebook.com/IFItaliansFestival e sul profilo Twitter @IFItaliansFest tramite l’hashtag ufficiale #italiansfestival.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.