IAB Forum 2014: tutto pronto per la 12esima edizione. Programmatic, mobile e video tra le keyword

Carlo Noseda, presidente IAB Italia: «Ci auguriamo che il Forum lasci ai partecipanti un bagaglio di informazioni e spunti che possano sfruttare nelle loro realtà, una ”bussola” per orientarsi nel complesso mondo degli investimenti online»

di Teresa Nappi
24 novembre 2014
IAB-Forum-2014-Milano-IAB-Italia

Al via domani IAB Forum 2014, la manifestazione organizzata da IAB Italia a Milano (Mico Fiera Milano Congressi, 25-26 novembre 2014) che si conferma – alla sua 12esima edizione – evento catalizzante e un’occasione importantissima per la industry al completo e a livello nazionale.

Carlo Noseda

Alla vigilia dell’evento, Carlo Noseda, presidente dell’Associazione in carica da marzo 2014, ha presentato così a Engage la due giorni di lavori: «Dal 2013 abbiamo inaugurato la formula “Inspiring Digital Ideas”, nata dalla volontà di offrire a manager, imprenditori e startupper la possibilità di partecipare ad un evento di alto profilo e ricco di spunti, in cui possano trovare idee ed ispirazioni utili per il proprio business, sia attraverso una panoramica esaustiva del mercato e dei trend in atto, sia attraverso il confronto con esperienze di successo a livello globale. Questo è quello che ci auguriamo lasci IAB Forum ai partecipanti: un bagaglio di informazioni e spunti che possano sfruttare nelle realtà in cui operano tutti i giorni, una ”bussola” per orientarsi nel complesso mondo degli investimenti online».

Un obiettivo chiaro e anche un po’ ambizioso, ma che IAB Italia ha sempre onorato nel tentativo di dare sempre più linfa a un mercato che ha potenzialità ancora inespresse: «“Innovazione” è la parola chiave per essere competitivi nell’affollato scenario in cui ci muoviamo. Un termine che si può declinare sotto diversi profili: nuove tecnologie, creatività, imprenditorialità», puntualizza ancora il presidente.

In linea con questo target, quest’anno il Forum riserva tante e importanti occasioni di approfondimento e confronto, oltre che esempi delle opportunità che la rete è in grado di creare, come già ampiamente anticipato attraverso la presentazione dell’agenda ufficiale dell’evento sulle nostre pagine web. Gli ospiti attesi vanno da grandi nomi del mondo digital a livello internazionale – come Bernardo Hernández, ceo di Flickr e vice president of Product Management di Yahoo, Dan Wright, director Amazon Media Group Europe, Josh Partridge, director EMEA Advertising Shazam, e Chris Anderson, ex direttore di Wired e oggi co-founder e ceo di 3D Robotics, fino a esponenti importanti del mercato italiano e ospiti istituzionali come Paolo Barberis, consigliere per l’Innovazione del Presidente del Consiglio, ma anche alcuni protagonisti emergenti della rete, come FaviJ, Roberto Saviano e Pif, che offriranno il loro punto di vista sulle opportunità che oggi offrono digitale ed innovazione nel coinvolgimento dell’audience.

Video, mobile, programmatic saranno alcune tra le keyword principali di una successione di interventi da cui ci si aspetta molto, innanzitutto un po’ di chiarezza sullo stato dell’arte di fenomeni emergenti, vivaci, ma non ancora ben definiti. Vivacità dimostrata anche dal parterre di Platinum Sponsor che sosterranno questa edizione del Forum: Beenz.comMosaico, RocketFuel e Turbo.

«Quando siamo stati eletti, lo scorso febbraio – aggiunge Noseda -, avevamo chiari i nostri obiettivi: promuovere e rappresentare il mercato digitale, rafforzare il forte dialogo con le Istituzioni, lavorare per portare sempre più valore per gli associati e le imprese. Siamo certi di essere solo all’inizio del nostro percorso, ma siamo già soddisfatti di quanto svolto, soprattutto per quanto riguarda l’individuazione di standard di misurazione del mercato unici», dice ancora il presidente di IAB Italia, sottolineando che nel corso di questa edizione del Forum, IAB Italia presenta i nuovi dati di chiusura del 2014 e le prospettive per il 2015 elaborati in collaborazione con il Politecnico di Milano e Nielsen: «L’obiettivo è proprio quello di offrire una guida completa ed univoca ad aziende investitrici e operatori del mercato. Un risultato davvero importante, frutto di un lavoro di confronto e condivisione con tutti i player che stiamo portando avanti da diversi mesi», conclude Noseda.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.