I 5 trend del Food digital marketing: se ne parla a BE-Wizard!

Nicoletta Polliotto, docente di Web e Social Media Marketing alla LUISS Business School (Roma), coordinerà la sessione specialistica dedicata al tema dell’evento di Rimini

di Caterina Varpi
24 marzo 2016
BE-Wizard!

Il food è certamente uno dei trend più diffusi in rete in questo momento, con siti, app e strumenti sempre più avanzati dedicati alla ricerca di luoghi e o alle prenotazioni. Un’opportunità da non lasciarsi sfuggire se si opera in questo campo.

Facebook, Google Plus e Instagram, in particolare, e le piattaforme social in generale sono diventati strumenti fondamentali per la digital strategy di un’impresa operante nel settore del food e punti di riferimento per il mercato. A dirlo sono i numeri: oltre 85 milioni le immagini postate con l’hastag #foodporn a livello globale, 100 i siti web e 25 mila i blog a tema food in ambito nazionale in grado di coinvolgere 35 milioni di utenti (fonte Food Economics, Antonio Belloni).

Nicoletta Polliotto, docente di Web e Social Media Marketing alla LUISS Business School (Roma), svela i 5 trend della comunicazione digitale per quanto riguarda il Food digital marketing: «Tenete d’occhio queste 5 tendenze:

  1. Local Strategy: la ricerca dei ristoranti “vicini a me” via serach engine, via food app, via piattaforme social comunque da mobile.
  2. Restaurant Booking Online: la prenotazione dei ristoranti tramite piattaforme come TheFork, openTable e Book a Table.
  3. Food Delivery Service: sempre più pasti consegnati a casa e in ufficio, passando dalla rete (Just Eat, Foodora, deliveroo, ma presto Amazoin Prime Fresh, Uber Eat, per citare alcuni esempi).
  4. Visual Marketing: millennials e mobile ci richiederanno sempre più immagini e video. Possibilmente di gran qualità. Per quanto riguarda i piatti, smoothie, vegetali e piatti vegan e i legumi guideranno le schiere di immagini condivise. Non dimentichiamo che questo è l’Anno Internazionale dei Legumi e potrebbe essere molto interessante agganciarsi alla comunicazione che in rete girerà copiosa in merito.
  5. Branding: trovare personali e unici tratti distintivi per emergere tra le moltitudini di ristoranti, street food, food delivery, menu. In altre parole, attenzione a corporate identity e website».

Di Food digital marketing si parlerà a Rimini nell’ambito dell’ottava edizione di BE-Wizard!, in programma al Palacongressi il 15 e 16 aprile. Un’intera sessione specialistica dedicata al tema approfondirà attraverso l’intervento di quattordici esperti in materia strumenti e strategie per comunicare al meglio e diffondere la cultura del cibo mediante il web. La sessione, novità di questa edizione 2016, è coordinata da Nicoletta Polliotto, che sarà coinvolta anche come relatrice e aprirà la seconda giornata con un contributo sulla digital strategy mirata al settore ristorazione fuori casa, in continua crescita sia a livello locale sia globale.

Tra gli approfondimenti in programma, il tema del Food Design, ovvero del valore dell’estetica del cibo on line in quanto stimolo sensoriale in grado di interagire con le logiche di marketing, su cui si soffermerà invece Sonia Massari, docente al Politecnico di Design (Milano) e vincitrice del premio Premio Women Innovation per le donne impegnate nell’innovazione in tema di cibo e nutrizione.

Sull’importanza della local search in ambito food, in altre parole del ruolo della rete nella ricerca dei ristoranti vicini alla propria posizione via search engine, food app e via piattaforme social interverrà invece Luca Bove co-autore con la Polliotto del volume “Ingredienti di digital marketing per la ristorazione”. Anche Eataly Word sarà presente a BE-Wizard! con il contributo di Tiziana Primori, vice presidente di Eataly. Stefano Colmo di Slow Food Italia illustrerà come la produzione e l’offerta di cibo trovino una formidabile opportunità di diffusione attraverso i new media.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.