Festival of Media Global di Roma: It’s Now More Than Media

A Roma, presso l’Hotel Cavalieri, dal 10 al 12 maggio, i professionisti della comunicazione parlano di media, geolocalizzazione, native, programmatic, mobile, video e molto altro

di Caterina Varpi
15 aprile 2015
Festival-of-media-global

Si scaldano i motori per il Festival of Media Global, in programma a Roma, dal 10 al 12 maggio, all’Hotel Cavalieri. Il tema di quest’anno è It’s Now More Than Media e a parlarne si riuniranno più di 140 marchi leader a livello mondiale, tra cui Apple, CocaCola, Expedia, Honda, IkeaAston MartinP & G, RedBull, Shell e realtà del settore della comunicazione e dei media come MediaCom, StarCom MediaVest, Havas Media Group, Universal McCann, BBC Worldwide, Fox International e The Guardian.

Tra gli eventi in programma, la tavola rotonda We know where you are su geolocalizzazione, proximity marketing e iBeacon, con Benjamin Jankowski di Mastercard e Gerry D’Angelo di Mondelez, Is a programmatic future one we really want? con Seth Rogin di Mashable e Vineet Mehra di Johnson & Johnson, e Media as cultural curator a cura di Luis Balaguer di Latin World Entertainment, manager di Sofia Vergara.

Il festival si concentrerà anche su come i media si stanno evolvendo e il loro rapporto con gli altri settori. Tra le tematiche, il native advertisign, il programmatic, il mobile.

«Il consumatore è in continua evoluzione con abitudini che mutano ogni momento, il che significa che i brand lo devono corteggiare 24/7, mentre i media e le agenzie devono sviluppare campagne innovative, creative e orientate alla tecnologia. Questo significa che i media guidano e influenzano gli altri settori di business a livello globale e ci proponiamo di riflettere su questo nell’agenda del festival – dichiara Jeremy King, content director di C Squared. – Inoltre, siamo sempre al lavoro nel panorama dei media interazionali con argomenti riguardanti video, mobile e native, interessanti per l’intero settore».

A rispondere alla domanda How well does media reflect society? Sarà un gruppo di manager di diversa provenienza, tra cui Esther Franklin di SMG, Sam Phillips di OMG, e Lindsey Argilla di Thinkbox.

How much profit should an agency make, what makes a good global leader and the media agency is dead sarà il tema trattato da Stephen Allan di MediaCom, Mike Cooper di PHD e Doug Ray di Carat.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.