• Programmatic
  • Engage conference

14/10/2019
di Cosimo Vestito

Engage Conference 2019, Regazzoni (Amilon): «Siamo tutti "Future Buyers"»

l CEO e Fondatore della società specializzata in branded currency spiega perché questa tipologia di utenza è così importante per i marchi che comunicano

Screenshot-332.png

Nel mercato, il concetto di “future buyer” è ancora un po’ avvolto nel mistero, eppure è molto importante per i marchi che comunicano. Dal palco dell’edizione 2019 di Engage Conference, Fabio Regazzoni, CEO di Amilon, prima azienda in Italia a digitalizzare le gift card e oggi leader in Europa nella distribuzione di gift card digitali per programmi di incentive, loyalty e welfare aziendale, ha voluto illustrare l’idea di “future buyers”, spiegando quanto possa essere efficace mostrare pubblicità a questo tipo di utenza che rivela non solo un interesse, ma anche già un’implicita decisione di acquisto, avendo realmente in mano denaro da spendere su un certo brand. «I future buyer sono utenti di cui conosciamo i prossimi acquisti – spiega Regazzoni -, e questa può rivelarsi una preziosissima informazione per i brand. Per questo le gift card non sono solo un utile strumento per i retailer, ma anche un efficace canale media per i marchi in generale». Guarda la videointervista a Fabio Regazzoni, CEO di Amilon, a margine di Engage Conference 2019: https://www.youtube.com/watch?v=RdGkXlP2dXo

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI