De Matteo, TheOutplay: «Nel video, costi tecnologici e scarsa inventory penalizzano gli editori»

A Iab Seminar, il Co-founder e Head of Business Division di TheOutplay ha parlato del mercato video e del ruolo della piattaforma, che fonde contenuti, adv e tecnologia in un’unica soluzione

di Lorenzo Mosciatti
19 ottobre 2016
de_matteo_outplay-iab
Carlo De Matteo (a sinistra) con Marco Montemagno a IAB Seminar

Il mercato del video advertising online è fortemente concentrato nelle mani di Google e Facebook, che insieme assorbono il 60% degli investimenti. Secondo Carlo de Matteo, Co-founder e Head of Business Division di TheOutplay, il problema risiede sostanzialmente nella scarsità dell’offerta video degli editori “tradizionali”.

«I Publisher – ha spiegato De Matteo a IAB Seminar – hanno un problema con il video advertising, perché la tecnologia costa troppo e non hanno abbastanza inventory video sulle loro piattaforme editoriali»

«Per questo motivo le aziende pianificano su Facebook e YouTube e i publisher adottano formati come i video banner e l’outstream che», secondo il manager «non portano valore».

Alle attuali condizioni di mercato, ha avvertito Carlo De Matteo, «per gli editori è molto difficile che i ricavi da video adv possano decollare. Quello di cui la industry ha bisogno è una piattaforma terza che sia in grado di ridurre i costi dello stack tecnologico del video e fornisca contenuti premium agli editori, in modo da generare una video inventory premium da vendere». Qui entra in gioco TheOutplay, «una piattaforma indipendente che collega direttamente publisher, advertiser e content owner, fondendo contenuti video, advertising e tecnologia in un’unica soluzione».

TheOutplay offre ai publisher l’accesso a un ampia selezione di video premium, consentendo di generare un’inventory incrementale, da vendere direttamente all’inserzionista attraverso la piattaforma.

«Gli advertiser – ha concluso Carlo De Matteo – ne beneficeranno perché potranno finalmente essere in contatto diretto con l’inventory dei publisher e scegliere i contenuti su cui pianificare le proprie campagne».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.