Le città smart: i sindaci incontrano il mondo digitale

Stefano Boeri, Amedeo Guffanti e Dario Nardella riuniscono allo stesso tavolo alcuni sindaci italiani con Luca Colombo di Facebook e Salvatore Ippolito di Twitter, insieme a SisalPay, 2Pay.it e alla scuola di robotica

di Caterina Varpi
08 aprile 2015
città-smart

L’8 aprile, a partire dalle ore 18.00 il teatro Franco Parenti di Milano ospiterà l’evento In una città del futuro – sindaci smart e imprenditori del digitale a confronto, una tavola rotonda che farà incontrare alcuni dei più giovani sindaci italiani con alcune delle realtà del digitale e dei servizi.

La serata organizzata da tre esponenti di mondi differenti ma ormai sempre più connessi tra di loro, l’architetto professore del Politecnico di Milano ed ex assessore del comune di Milano Stefano Boeri, il sindaco di Firenze e coordinatore delle città metropolitane Dario Nardella e l’amministratore delegato e partner dell’agenzia digitale 77Agency Amedeo Guffanti, ospiterà i sindaci, Giorgio Gori (Bergamo), Antonio Decaro (Bari) e Monica Chittò (Sesto San Giovanni) in rappresentanza delle amministrazioni comunali.

Del mondo digitale saranno, invece, presenti Luca Colombo, country manager di Facebook Italia, Salvatore Ippolito, country manager di Twitter Italia, invitati da Amedeo Guffanti che ha fortemente voluto allo stesso tavolo anche alcune delle eccellenze all’avanguardia del mondo dei servizi di pagamento come Maurizio Santacroce, direttore business unit payment e services SisalPay, Daniele Bernardi, ceo di 2Pay.it, e Emanuele Micheli, vice presidente della Scuola di Robotica di Genova.

Amedeo Guffanti

«Come imprenditore che da 10 anni si occupa di digitale – dichiara Amedeo Guffanti – mi piace pensare che favorire momenti d’incontro fra persone concrete, chi si occupa della vita dei cittadini tutti i giorni, chi di aziende posizionate sulla frontiera dell’innovazione nei servizi, possa stimolare ulteriormente la possibile apertura di nuovi progetti pilota. Essere così d’aiuto a svilupparne anche solo uno significherebbe raggiungere l’obiettivo per cui abbiamo pensato a questo laboratorio».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.