• Programmatic
  • Engage conference

23/07/2018
di Cosimo Vestito

Cannes Lions, sul bilancio del festival pesa l'assenza di Publicis Groupe

Ascential, la società organizzatrice della più importante manifestazione dedicata alla creatività pubblicitaria, ha registrato un calo del 9% dei ricavi derivanti dall'evento, fissato per il prossimo anno tra il 17 e il 21 giugno

Quest’anno il fatturato di Cannes Lions è diminuito del 9% rispetto al 2017. La causa è rintracciabile sia nel calo dei delegati d'agenzia partecipanti sia nel calo delle candidature ai premi provocati dall’assenza di Publicis Groupe al festival pubblicitario, che ha avuto come ripercussione anche un ridimensionamento dell’agenda. La struttura proprietaria del festival, Ascential, ha riportato 64,2 milioni di euro di ricavi derivanti dalla manifestazione, in diminuzione dai 70,4 milioni dell’anno scorso. La società ha affermato che il dato -9% è da considerarsi su una base di valute costanti e che la riduzione sarebbe più lieve se si considerasse il cambio delle valute. I ricavi provenienti dagli ingressi dei delegati sono calati del 15,5%, a circa 25 milioni di euro, “principalmente come risultato della ridotta partecipazione da parte delle holding, inclusa Publicis, combinata con la standardizzazione all’accesso singolo della durata di cinque giorni”, si legge nella nota. Inoltre, i ricavi dalle candidature ai premi sono calati del 13,5%, anch’essi a 25 milioni di euro, “appesantiti sia dal ritiro di un anno di Publicis e dalle mancate candidature ai premi”. La crescita è stata invece evidente nella terza categoria di entrate, quelle relative al digitale e alle partnership, che includono iniziative come The Work, il nuovo Lion Digital Pass e i programmi Creative Leadership, che Cannes Lions sta intraprendendo con tre importanti marchi inserzionisti. Questa voce ha portato nelle casse degli organizzatori 13,4 milioni di euro, +27% rispetto allo scorso anno. Forte dell’acquisizione di Warc, avvenuta il mese scorso, Ascential ha dichiarato che ora è impegnata nello sviluppo dei flussi di ricavi digitali lungo tutto l’anno. Le fonti degli introiti di Cannes Lions stanno dunque cambiando, allontanandosi dalle grandi corporazioni pubblicitarie di modo che il nuovo assetto possa assicurare al festival una crescita di lungo termine. Il prossimo anno, il festival si svolgerà tra il 17 e il 21 giugno.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI