• Programmatic
  • Engage conference

16/02/2015
di Cristina Oliva

BE-Wizard: a Rimini torna l'evento dedicato al web marketing

Il 20 marzo al via la settima edizione. Il tema di quest'anno è la teoria dello human to human marketing. Tra gli ospiti Bryan Kramer e Julius van de Laar

Il 20 e il 21 marzo ala Palazzo dei Congressi di Rimini è in programma la settima edizione di BE-Wizard, evento dedicato al web marketing che riunisce cinquanta esperti internazionali che esporranno anticipazioni, trend e idee sul settore. Al centro di questa edizione, la teoria dello human to human marketing elaborata dal social media strategist Bryan Kramer, esperto digitale che sbarcherà per la prima volta in Italia. Inserito al 26° posto nella classifica dei ceo più influenti in campo social in tutto il mondo e tra i 50 ceo social più seguiti su Twitter dall'Huffington Post, Kramer è altresì uno dei 25 world top influencer secondo Forbes. «Al BE-Wizard – anticipa Kramer - esplorerò perché e come la comunicazione on line necessita di essere “aggiustata” per trasmettere semplicità, empatia e imperfezione, tutte caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani. Fornirò strumenti pratici e strategie di pronto utilizzo da mettere subito in pratica per entrare in connessione con gli altri, esseri umani prima che utenti, per essere responsabili di marketing migliori e manager migliori».

Julius van de Laar
Di utenti come persone parlerà anche Julius van de Laar, che, in seguito al suo apporto innovativo a entrambe le campagne elettorali di Barack Obama (2007 e 2012), attualmente svolge consulenza e formazione in tema di campagne social media marketing politiche e non.  Van de Laar illustrerà come sviluppare una strategia di marketing online efficace nei confronti del pubblico a cui si rivolge. Il web marketing one to one arriva direttamente dalla Silicon Valley con Justin Cutroni di Google, elencato tra i più influenti e attivi partecipanti al dibattito in ambito analytics dalla Digital Analytics Association: «Nel mondo digitale, sono i dati stessi a far sì che si possa raggiungere la persona giusta con il messaggio giusto al momento giusto: la tecnologia sta indirizzando il marketing one-to-one e illustrerò come trarre vantaggio da questo processo evolutivo del web». Un migliaio, tra imprenditori, manager, operatori turistici, blogger, professionisti del web e dell’informazione e figure professionali emergenti del settore tech sono stati i partecipanti all’ultima edizione di BE-Wizard. Le due giornate si dividono tra la sessione turismo, dove si parlerà di accoglienza 2.0 e web marketing territoriale, e la sessione business, che comprende e-commerce e advanced, quest’ultima percorso di stampo tecnico per gli addetti ai lavori. Una serie di workshop, infine, completa il palinsesto dell’evento.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI