• Programmatic
  • Engage conference

06/06/2019
di Cosimo Vestito

Andrea Giovenali pubblica “Advolution", per aiutare gli inserzionisti a muoversi nel digitale

Nel suo libro, che sarà presentato il 24 giugno a Milano, il fondatore di Nextplora spiega come le aziende possono districarsi nella complessità che caratterizza il mercato pubblicitario contemporaneo

A distanza di 20 anni da “Multimedialità”, Andrea Giovenali torna a pubblicare un libro con la Logo Fausto Lupetti Editore sul tema della pubblicità. “Advolution – Come la pubblicità può prosperare nell’era digitale” è un saggio che passa in rassegna tutti gli aspetti che stanno complicando la vita delle aziende che investono in pubblicità in questa epoca. Propone alcune soluzioni e raccomandazioni utili a far rendere al meglio i propri soldi, e che hanno nella semplificazione, nella visione d’insieme, nel rispetto e applicazione di alcune regole di buon senso, i princìpi di un corretto uso della pubblicità che cambia. La pubblicità affronterà nei prossimi anni la sua sfida definitiva per prosperare, o assumere una funzione gregaria tra gli investimenti che producono il successo dei brand e la ricchezza delle aziende. L’opinione che le persone hanno della pubblicità, le crescenti restrizioni a tutela della loro privacy, le accelerazioni tecnologiche del mondo digitale, la frammentazione del settore in centinaia di operatori e intermediari ultra-specializzati, la proliferazione di nuove forme e linguaggi di comunicazione, il ritorno degli investimenti sempre più difficile da stabilire, e lo strapotere di Google, Facebook e Amazon, sono solo alcuni dei fenomeni che stanno mettendo a dura prova la tenuta di un mercato da 200 miliardi di dollari, e ne stanno dettando una profonda trasformazione. Cosa intende il CMO di Unilever quando dice che “senza la fiducia degli utenti la pubblicità non ha futuro, e la pubblicità senza fiducia è solo rumore”? Possiamo credere al CEO di Google UK quando sostiene che “vivremo in questo mondo di dati e tecnologia per un altro anno o due, e poi il lavoro del marketing tornerà alla comprensione e l’insight dei clienti”? Il libro fornisce una risposta a queste e altre domande, passando in rassegna gli effetti della rivoluzione della pubblicità digitale per le aziende, i consulenti e gli editori, che devono scegliere in un mercato sempre più ricco di opportunità, ma anche molto caotico e complesso. “Le aziende sono angustiate in questa epoca dal trovare una risposta a come far rendere al meglio i propri soldi in pubblicità, nella eccezionale vastità di opportunità che la rivoluzione digitale ha introdotto", commenta Andrea Giovenali, "Indagine, Intuizione, Integrazione e Ispezione sono le quattro prassi che propongo per superare incognite e rischi, così che si torni a fare pubblicità utile e il settore possa prosperare”. Il libro sarà in distribuzione da questo mese in tutte le librerie, online bookstore e aeroporti, e sarà presentato il 24 giugno presso la libreria Open a Milano.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI