IAB Forum 2015 al via all’insegna di Learn, Do e Become

Torna l’appuntamento targato IAB Italia votato quest’anno ad apprendimento, azione e trasformazione. Tra gli ospiti della 13esima edizione il regista e sceneggiatore, Oliver Stone e il visionario ingegnere co-fondatore di Tesla Motors, Martin Eberhard. Ma anche Melissa Satta e Francesco Facchinetti

di Lorenzo Mosciatti
30 novembre 2015
Carlo-Noseda-IAB
Carlo Noseda

La tredicesima edizione di IAB Forum si apre sotto il segno di “Learn, Do, Become”, il claim che richiama le fasi dell’evoluzione che ha caratterizzato IAB negli ultimi anni: apprendimento, azione e trasformazione. Tre passaggi che nella comunicazione a supporto dell’evento sono stati associati graficamente a tre animali marini, che metaforicamente navigano nella comunicazione digitale: una balena, una tartaruga e uno squalo.

Simbolo di saggezza e apprendimento, la balena rappresenta uno degli obiettivi principali di IAB Italia: la divulgazione della cultura digitale e l’approfondimento degli strumenti che la Industry mette a disposizione del mercato. Metafora di azione e passione, la tartaruga richiama lo spirito degli eventi dell’Associazione, studiati per offrire spunti, esperienze e riflessioni utili per orientare i protagonisti del settore nel complesso mondo dell’advertising online. Infine lo squalo, emblema di azione e passione, animale forte e determinato, che rappresenta la sicurezza di chi, avendo acquisito conoscenza ed esperienza, si muove con consapevolezza nella comunicazione digitale. Obiettivo ultimo di IAB Italia infatti è diventare il faro che guida l’innovazione di tutto il settore.

Oltre a essere il momento di riferimento per l’intera Industry, IAB Forum sta diventando un evento dedicato anche ai non esperti del settore, in quanto la comunicazione digitale è ormai un fattore strategico per la crescita del nostro Paese. La conferma si legge nell’adesione dei grandi investitori a IAB. Nell’ultimo anno, infatti, si sono associate aziende del calibro di Piaggio, CheBanca!, Banca Generali e Telecom.

Con la partecipazione dei Diamond Sponsor Kijiji – Gruppo Ebay, RadiumOne, SKY, TIM, e dei Platinum Sponsor AOL, Ligatus, Next Fourteen, OVH.it, Rocket Fuel e Zodiak Advertising, IAB Forum 2015 si preannuncia denso di sorprese e di novità.

Oliver Stone

Quest’anno sul palco dell’importante evento si alternano special guest italiani e internazionali, come il regista e sceneggiatore, tre volte Premio Oscar Oliver Stone e il visionario ingegnere co-fondatore di Tesla Motors, Martin Eberhard. I due ospiti, entrambi protagonisti di progetti altamente innovativi per il loro settore, si raccontano agli spettatori in un format di forte impatto: Stone presenta la sua idea di innovazione digitale in ambito cinematografico e la sua visione di come si trasformerà il mondo del cinema e dell’advertising nei prossimi anni. A Eberhard invece va il compito di descrivere il percorso attraverso il quale la tecnologia ha cambiato e cambierà abitudini ed esperienze di consumo, in un’ottica di una sempre maggiore centralità della persona e di un gusto estetico che racchiude bellezza e funzionalità.

IAB Forum 2015 si apre in entrambe le giornate con il Magic Experience Designer, Ferdinando Buscema, pronto a stupire la platea con un intervento che rappresenta in maniera creativa il “fil rouge” comune alle sessioni del Forum: la tredicesima edizione dell’evento, infatti, è una rappresentazione di come il mondo digitale stia penetrando sempre di più nella vita di tutti i giorni, attraverso tecnologie che stanno già attirando l’attenzione e che sono destinate a rivoluzionare il modo di relazionarsi, non solo tra marca e consumatori, ma anche più in generale nella quotidianità di tutti noi. Quindi, spazio alla robotica e all’innovazione tecnologica connessa al mondo della comunicazione, con uno dei più importanti esperti al mondo: Limor Schweitzer, Founder & CEO RoboSavvy, che tratterà di come droni e robot cambieranno usi e costumi sociali.

Melissa Satta

Nelle due mattinate, sul palco della Plenaria si avvicenderanno tanti relatori che porteranno il proprio contributo sull’andamento e sui trend del mercato dell’advertising digitale. Come di consueto la fotografia del mercato e della fruizione internet è territorio di Audiweb, rappresentata in questo caso da Marco Girelli (Consigliere di Amministrazione Audiweb e Vicepresidente AssoCom), così come l’analisi dell’andamento del comparto è demandata a Marta Valsecchi, Direttore Osservatorio Internet Media della School of Management Politecnico di Milano. Francesco Facchinetti con Francesco Nazari Fusetti, Co-Founder & CEO Charity Stars, affrontano il tema di charity & web series, mentre innovazione e start-up sono al centro degli interventi di Paolo Barberis, Consigliere per l’innovazione del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e del Founder & CEO di H-FARM SpA, Riccardo Donadon. Mentre la showgirl Melissa Satta indaga con Marco Montemagno il rapporto celebrities e digital.

Il contributo all’innovazione digitale è testimoniato dal VP Global Product Marketing di Moovit, Alex Mackenzie Torres: un imprenditore e professionista di marketing al quale si devono il lancio di Google Site Search e delle nuove versioni di Google Search Appliance. Torres discuterà dei nuovi trend della mobilità con Frederic Joseph, Global Coo & UK Ceo S4M.

IAB Forum 2015, infine, si interroga anche sul fenomeno degli Youtubers con quattro tra i più famosi creator italiani del momento: Favij, Leonardo Decarli e Federico Clapis.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.