• Programmatic
  • Engage conference

26/07/2019
di Teresa Nappi

FCP-Assointernet: nei sei mesi ricavi pubblicitari in aumento dell'1,2% per le concessionarie online

Il mese di giugno chiude a -2%, dopo il +2,9% segnato a maggio. Nel sesto mese dell'anno bene la componente Smartphone che ha chiuso a +24,3%, mentre chiude a -11,6% la categoria Desktop/Tablet

FCP-Assointernet-dati-giugno-fruizione.jpg

Non è un giugno brillante per la pubblicità digitale. Il mese, secondo FCP-Assointernet, si è chiuso a -2%. Dopo il +2,9% segnato a maggio, dunque, il web registra una nuova battuta d’arresto. La causa sarebbe da imputare alla «situazione economica un po’ fiacca, unita alla mancanza di eventi sportivi di rilievo, quali i Mondiali di Calcio», dice Giorgio Galantis, Presidente della Federazione Concessionarie Pubblicità. Il dato progressivo, d’altro canto, mostra come il web resti un mezzo in salute. Il periodo gennaio-giugno infatti tiene ancora il mezzo sopra la media di mercato: «Il dato progressivo del primo semestre, pari a circa 230 milioni, resta invece in terreno positivo con un +1,2%», dice ancora il Presidente di FCP-Assointernet. «A essere particolarmente positiva è la quota di fatturati relativi alla componente Smartphone con +24,3% nel mese e +27,0% nel progressivo», conclude Galantis. FCP-Assointernet-dati-giugno-device

[Clicca sull'immagine per ingrandire]

Rispetto alle altre componenti Smart tv e Console segnano un +673,3% a giugno, dato che porta il progressivo gennaio-giugno a +415,3%. In calo invece dell’11,6% nel mese la componente Desktop/Tablet, mentre il progressivo per la categoria arriva a -8,0%. FCP-Assointernet-dati-giugno-fruizione

[Clicca sull'immagine per ingrandire]

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI