• Programmatic
  • Engage conference

03/12/2018
di Andrea Salvadori

Comunicazione: Samsung è il primo spender nel mondo

Secondo il ranking Ad Age World's 100 Largest Advertisers, il colosso coreano ha scalzato dal gradino più alto del podio P&G, che rimane però in testa come investitore pubblicitario

Schermata-2018-12-03-alle-17.35.13.png

Samsung surclassa P&G e diventa il primo spender in comunicazione nel mondo. Questo almeno secondo quanto si evince dal nuovo ranking Ad Age World's 100 Largest Advertisers stilato dalla testata specializzata statunitense. top-spender-global-2017 Il gruppo coreano ha speso lo scorso anno, tra pubblicità, servizi marketing (promozione delle vendite e attività direct) e digital marketing, circa 11,2 miliardi di dollari con un incremento del 13% rispetto al 2016. P&G scende dal gradino più alto del podio e si posiziona in seconda piazza con un investimento di 10,5 miliardi, in linea con la spesa del 2016. Se si considera solo la pubblicità, P&G rimane invece in testa alla classifica con uno spending di 7,1 miliardi dollari, mentre Samsung si ferma a 4,8 miliardi. Le prime 100 aziende del ranking di AdAge hanno aumentato la spesa del 4,9% raggiungendo complessivamente quota 279 miliardi di dollari, con numeri in crescita per 68 compagnie. Secondo i calcoli di Ad Age, le aziende che hanno speso più di 1 miliardo di dollari nel mondo sono state 105. Ad aumentare di più sono stati gli investimenti delle aziende cinesi, a partire da Alibaba Group Holding che ha più che raddoppiato la sua spesa portandola a 2,7 miliardi, e quelli delle dieci società di internet in classifica, tra cui Alibaba, Alphabet (Google), Amazon, Netflix e Tencent. Questi attori hanno alzato la loro spesa infatti del 29,6% contro una media del 2,6% degli altri 90 classificati. Amazon in particolare è passato dall’undicesimo al settimo posto con un investimento di 6.3 miliardi. Schermata 2018-12-03 alle 17.35.13 Nel ranking 47 aziende sono situate in Nord America, 31 in Europa e 22 in Asia. Gli Stati Uniti ospitano 44 top spender, il Giappone 13, la Germania 10 e la Francia 9. Schermata 2018-12-03 alle 17.35.02

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI