• Programmatic
  • Engage conference

24/07/2018
di Lorenzo Mosciatti

Radiofonia, Rtl 102.5 sempre leader negli ascolti

Intanto è atteso a breve l'annuncio dell'ingresso di Radio Montecarlo in Radio Mediaset

ascolti-radio.png

Rtl 102.5 si conferma l’emittente radiofonica più ascoltata in Italia. Secondo i dati pubblicati oggi da Ter, Tavoli editori radio, la radio che fa capo alla famiglia Suraci ha infatti registrato, dal 30 gennaio al 25 giugno, una media di 7,559 milioni ascoltatori nel giorno medio. ascolti-radio L’unico confronto che si può oggi fare con lo scorso anno è con un semestre anomalo, dal momento che la prima rilevazione del nuovo istituto messo in piedi dagli editori del comparto ha riguardato il periodo 4 maggio-9 ottobre. Rtl 102.5, praticamente come tutte le altre emittenti a parte Kiss Kiss, Radio 24 e Radio Freccia, ha visto diminuire la sua utenza. E infatti, complessivamente gli ascoltatori sono stati 34,535 milioni ascoltatori, in calo appunto rispetto ai 35,540 milioni del semestre anomalo del 2017. Tornando al ranking, Rds conferma la seconda posizione con 5,641 milioni, mentre Radio Deejay scalza dal terzo gradino del podio Radio Italia con una media di 5,160 milioni ascoltatori. L’emittente di sola musica italiana di Mario Volanti ha una media di 5,148 milioni di ascoltatori e si posiziona davanti a Radio 105, quinta con 4,744 milioni. La prima emittente pubblica, Radio1 Rai, è in sesta posizione con 3,784 milioni, settima Kiss Kiss (2,917 milioni), ottava Radio2 Rai (2,670 milioni), nona Virgin Radio (2,566 milioni), decima Radio24 (2,197 milioni). Fuori dalla top ten si posiziona R101 con 2,060 milioni, M2O (1,598 milioni), Radio Capital (1,554 milioni), Radio Monte Carlo (1,375 milioni), Radio3 Rai (1,275 milioni), Radiofreccia (990.000 ascoltatori) e, infine, Isoradio 910.000.

Radio Mediaset compra Montecarlo: presto l'annuncio

Intanto, è in dirittura d'arrivo l'accordo per l'ingresso di Radio Montecarlo nel perimetro delle attività di Radio Mediaset. Il polo radiofonico del gruppo del Biscione è nato nel 2016 in seguito all’acquisto da parte di Rti di R101 da Mondadori, e delle Radio 105 e Virgin Radio dalla Finelco di Alberto Hazan. In quell'occasione Hazan aveva concesso all’editore di Cologno Monzese un’opzione per rilevare la maggioranza del pacchetto azionario della radio. Opzione che ora Mediaset ha deciso di esercitare. L’anno scorso, nel perimetro di Radio Mediaset sono entrate anche Radio Subasio e Radio Aut, entrambe della famiglia Settimi. L'interesse per la radio da parte di Mediaset si spiega considerando il buon andamento del mezzo sul fronte pubblicitario. Nei primi cinque mesi del 2018 i ricavi da advertising delle emittenti italiane sono infatti aumentati del 6,8%, come rileva Nielsen.  I forecast pubblicitari dei centri media, come quello di Zenith, confermano inoltre le buone prospettive per il mezzo.

Gli ascoltatori nel quarto d'ora medio

15minuti-radio    

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI