• Programmatic
  • Engage conference

19/08/2019
di Cosimo Vestito

La pubblicità politica negli Stati Uniti varrà 6 miliardi di dollari nel 2020

Sono le previsioni di Kantar Media sugli investimenti che si effettueranno nel prossimo ciclo elettorale. Cresce la quota del digitale mentre la tv continua a rappresentare il canale principale

248339.png

La pubblicità politica negli Stati Uniti quest’anno raggiungerà un valore di 6 miliardi di dollari. Sono le previsioni di Kantar Media, secondo cui la crescita della spesa in questo genere di comunicazione rallenterà nettamente durante il ciclo elettorale 2019-2020. In questo scenario, la più grande quota di investimenti finora registrata sarà indirizzata ai canali digitali. Kantar prospetta infatti che la spesa per le elezioni federali in questa tornata aumenterà del 15%, a fronte di un incremento del 21% registrato nel 2018. 248339 Dei 6 miliardi investiti in campagne politiche, la società di ricerca pronostica che il 20%, ovvero 1,2 miliardi di dollari, andranno all’online. La televisione, ad ogni modo, occuperà ancora la posizione dominante quando si parla di budget, con almeno tre quarti del totale distribuiti tra cavo ed etere. 248340 Un articolo di AdWeek riporta che i candidati democratici alle elezioni presidenziali Elizabeth Warren e Pete Buttigieg stanno ingaggiando degli specialisti dell'adtech per gestire le loro campagne di comunicazione online. Si tratta di una mossa che potrebbe segnare un passaggio culturale significativo nel modo in cui i democratici guardano alle tecnologie pubblicitarie, considerandone non solo gli aspetti critici e controversi ma anche i vantaggi che esse possono offrire.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI