• Programmatic
  • Engage conference

12/07/2021
di Alessandra La Rosa

Nielsen: pubblicità a +23,8% nei primi 5 mesi dell’anno. Si riduce il gap sul 2019

Dal Sasso: “Il percorso di crescita sul lungo periodo potrà essere colmato entro la fine dell’anno e ripreso nel 2022”

Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen

Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen

Il mercato pubblicitario anche a maggio si conferma in forte ripresa sul 2020, riducendo il gap nei confronti del 2019. Lo rivelano i nuovi dati Nielsen.

Stando ai numeri della società, nel mese di maggio il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude con una crescita sensibile pari al +64,6% rispetto allo stesso periodo del 2020, portando la raccolta pubblicitaria dei primi 5 mesi a +23,8%. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento nel periodo gennaio – maggio si attesta al +23,7%.


Leggi anche: NIELSEN, PUBBLICITÀ AD APRILE A +82,7% SUL 2020. DAL SASSO: “I SEGNALI DI RIPRESA SEMBRANO EVIDENTI”


“A maggio si conferma la robusta ripresa del mercato pubblicitario, che recupera in parte il gap rispetto all’ultimo anno di normalità (-5,5% confrontato allo stesso periodo del 2019). Il percorso di crescita sul lungo periodo potrà essere colmato entro la fine dell’anno e ripreso nel 2022 - spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen -, come previsto da piu parti recentemente. Mancano all’appello alcuni settori, soprattutto nel raffronto con il trend di medio periodo, come Automobili, Tempo libero e Turismo, tra i più colpiti dall’andamento della pandemia”.

Pubblicità a maggio secondo Nielsen: i singoli mezzi

Relativamente ai singoli mezzi, la TV è in crescita del +79,1% a maggio e chiude i primi 5 mesi a +30,4%. Ancora in positivo anche la stampa con i quotidiani che a maggio crescono del 29,1% (i primi 5 mesi +7,8%) e i periodici del +108.7% (i primi 5 mesi -2,9%). La radio cresce del 148,1% a maggio e chiude i primi 5 mesi a +22,1%.

Sulla base delle stime realizzate da Nielsen, la raccolta dell’intero universo del web advertising nei primi 5 mesi dell’anno chiude con un +24,3% (27,2% se si considera il solo perimetro Fcp AssoInternet).

Sempre in negativo l’Out of home: nei primi 5 mesi l’Outdoor chiude a -10,3%, il Transit –a 43,7% e la Go TV a -34,6%, si evidenziano, però, sensibili segni di ripresa. Anche il direct mail è in ripresa, il periodo consolidato si attesta a +9,6%, mentre i fatturati del cinema non sono disponibili.

Pubblicità a maggio secondo Nielsen: i settori merceologici

Tutti i settori merceologici sono in crescita a maggio, il contributo maggiore è portato da Automobili (116,5%), Alimentari (72,4%), Distribuzione (68,7%) Cura persona (267%) e Turismo e viaggi (539,9%).
 Solo un settore è in negativo nel periodo gennaio-maggio 2021: Servizi professionali (-6%).

Relativamente ai comparti con una maggiore quota di mercato, si evidenzia, nei primi 5 mesi, l’andamento positivo di Telecomunicazioni +27.3%, Abitazione +33,1% e Tempo libero +71,1%.