• Programmatic
  • Engage conference

30/08/2019
di Roberta Simeoni

Influencer marketing: Instagram è il canale preferito dai creator

Segue, anche se ben distanziato, Facebook (18,5%), mentre sono lontani Twitter, LinkedIn e Snapchat. Resta rilevante il ruolo dei blog, voce che conquista il terzo posto

instagram-620x420.jpg

Instagram si conferma il canale dell’Influencer Marketing. Lo certifica l’ultimo report realizzato dall’ONIM - Osservatorio Nazionale Influencer Marketing (ne abbiamo parlato anche qui). Oltre la metà degli influencer intervistati per l’analisi (53,2%) dichiara infatti di essere fortemente attivo sulla piattaforma social parte del Gruppo Facebook. Segue, anche se ben distanziato, il social network Facebook (18,5%), social di “base” a cui difficilmente si rinuncia. Seppur numericamente esiguo, importante il 9,2% ottenuto dai blog, a dimostrazione di quanto uno strumento dato troppo spesso per finito, in casi particolari, risulta ancora estremamente funzionale. Lontani Twitter, sempre meno rilevante, LinkedIn, non di facile utilizzo, e Snapchat. Quest’ultimo sicuramente paga il successo di Instagram. ONIM-Report-Canali-Instagram Discorso particolare per YouTube che, pur essendo un canale certamente fondamentale nell’ecosistema Influencer Marketing, registra numeri ridotti (5,1%), causati nella maggior parte dei casi, dalla difficoltà del contenuto video non certo per tutti. Sembra quasi scontato a questo punto che sono i contenuti visuali quelli maggiormente utilizzati, sia per la capacità di cogliere l’audience che per le caratteristiche delle piattaforme utilizzate, Instagram su tutte. Le immagini sono lo strumento principale (il 66% le usa “molto spesso”), ormai base, per comunicare, seguite dalle Stories (il 35%), forma radicata nelle strategie di ogni influencer, e dai video, sempre più rilevanti, ma anche più complessi da realizzare con continuità. Instagram si attesta come piattaforma cardine anche lato video: il 56,7% lo utilizza per pubblicarli. Seguono Facebook (21,9%) e YouTube (21,4%), nonostante le molteplici funzionalità dedicate.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI