• Programmatic
  • Engage conference

08/05/2020

Hashtag compliant, ad aprile interazioni generate in crescita del 25%

A metterlo in luce è il report di Onim realizzato in collaborazione con Talkwalker

ONIM-Aprile-3.jpg

Ad aprile #adv, #advertising e #ad restano gli hashtag compliant più utilizzati dai creator.  A metterlo in luce è il report di Onim realizzato in collaborazione con Talkwalker. ONIM-Aprile-2 Il report evidenzia una crescita delle menzioni su tutti e tre gli hashtag rispetto al mese precedente e, in particolar modo, su #advertising (+18%) Gli hashtag compliant sono quelli inseriti nella digital chart dello IAP da utilizzare per segnalare le collaborazioni tra brand e influencer, ovvero #ad #adv #advertising #sponsored #sponsoredby #giftedby #sponsorizzato #spuppliedby e #supplied. Guardando al numero dei post che ad aprile hanno utilizzato questi hashtag, l’analisi registra un lieve aumento rispetto a marzo (+2,4%), ma con una distribuzione degli stessi più costante. Rilevante è invece la crescita delle interazioni generate (+25%), dimostrazione netta di una comunicazione degli influencer sempre più in linea e affine con le esigenze e i desiderata degli utenti in questo particolare periodo storico. ONIM-report-sponsored-post-Aprile Analizzando gli hashtag utilizzati, insieme a quelli compliant, restano vive e presenti le tematiche della quarantena, come #IorestoACasa e #Quarantena, integrate però con hashtag e keyword più legate all’attività su Instagram, come ad esempio #followforfollowback o #instalike. La diffusione di hashtag critici come #followperfollowback e simili permette di intuire come la maggioranza dei contenuti sponsored siano realizzati da nano e micro-influencer o comunque da creator meno professionali. Tra le campagne più performanti in termini di engagement, infine, figura la collaborazione tra Chiara Ferragni e Galbani, capace di produrre oltre 2 milioni di interazioni.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI