La radio torna a crescere: pubblicità a +0,8% a marzo

Il valore del comparto è pari a 33,217 milioni di euro. Incrementi a due cifre per le categorie Media/Editoria, Industria/Edilizia/Attività e Finanza/Assicurazioni

di Cosimo Vestito
02 maggio 2019
radio

Il fatturato pubblicitario della radio ha registrato a marzo 2019 un crescita dello 0,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, per un valore complessivo di 33,217 milioni di euro.

Lo comunica l’Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità), che aveva registrato un andamento del mezzo radiofonico pari a -1,5% nel mese di febbraio e +2% a gennaio.

“Per il fatturato del mezzo Radio a marzo il segno è positivo. Il dato misurato dall’Osservatorio FCP-Assoradio segnala un incremento del +0,8% sul 2018, contenuto ma importante se consideriamo che la crescita sul 2017 è del +11,7%. Quest’anno il confronto è con un 2018 caratterizzato da performance rilevanti. A fronte di questo, e di un mercato negativo nella prima parte dell’anno, restare in terreno positivo assume per la Radio una rilievo ancora maggiore. Il primo quarter chiude a +0,4% sul 2018 e +8,3% sul 2017. A marzo migliora sensibilmente la performance del settore Automobili rispetto ai mesi precedenti. Sugli scudi, con incrementi a due cifre, i settori Media/Editoria, Industria/Edilizia/Attività, Finanza/Assicurazioni”, ha commentato il Presidente FCP-Assoradio, Fausto Amorese.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.