Investimenti pubblicitari, Sassoli: nove mesi in crescita, l’anno chiuderà sopra il 3%

«Ci aspettavamo un rallentamento autunnale, soprattutto per i rilevanti fattori esogeni di incertezza politico-economica internazionale e nazionale, ma questi almeno fino a settembre hanno avuto effetti meno rilevanti»

di Caterina Varpi
14 novembre 2016
Upa-2016-Lorenzo-Sassoli-de-Bianchi
Lorenzo Sassoli de Bianchi

Secondo i dati appena diffusi da Nielsen il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia si attesta a +2,5%, che arriva a 4,3% se si aggiunge la quota relativa al search e al social sul web, rispetto allo stesso periodo del 2015 per i primi nove mesi dell’anno. A settembre, la raccolta è in calo del 2,4%, cifra che scende a 0,6% se si aggiunge il digital nel suo complesso (leggi l’articolo dedicato).

Ecco il commento di Lorenzo Sassoli, presidente di UPA – l’associazione degli investitori pubblicitari: «Constatiamo nove mesi di fila in crescita, che confermano pienamente le nostre previsioni di una chiusura dell’anno sopra il 3%.  Ci aspettavamo un rallentamento autunnale, soprattutto per i rilevanti fattori esogeni di incertezza politico-economica internazionale e nazionale, ma questi almeno fino a settembre hanno avuto effetti meno rilevanti, anche se non consentono di fare previsioni, ad oggi, sullo scenario del prossimo anno».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.