FCP: la stampa archivia il 2013 a -21,2% di fatturato adv

I dati dell’Osservatorio, relativi ai 12 mesi 2013 raffrontati allo stesso periodo del 2012, indicano per i quotidiani un -19,4% a fatturato e per i periodici un calo pari a -24,4%

di Roberta Simeoni
03 febbraio 2014
Pila di Giornali

Il 2013 viene definitivamente archiviato dalla stampa con un calo del fatturato pubblicitario pari a -21,2%. A dirlo sono gli ultimi dati diffusi dall’Osservatorio Stampa FCP relativi ai 12 mesi del 2013 raffrontati allo stesso periodo del 2012.

In particolare, i quotidiani nel loro complesso registrano un -19,4% a fatturato e un -12,2% a spazio. Per le singole tipologie, si registra poi un -24,6% a fatturato e un -16,6% a spazio per la Commerciale nazionale. Si attesta invece sul -6,5% a fatturato e un +0,2% a spazio la tipologia Di Servizio, mentre la tipologia Rubricata segna un calo a fatturato pari a -14,0% e a -12,8% a spazio. Infine, la pubblicità Commerciale locale chiude il 2013 a -18,4% a fatturato e a -11,6% a spazio.

Sullo stesso trend si attestano i periodici, che segnano un calo a fatturato pari a -24,4% e a spazio pari a -19,8%. Nel dettaglio, i Settimanali registrano un andamento negativo sia a fatturato, pari a -25,1%, sia a spazio, dato che si attesta sul -15,9%. I Mensili confermano sostanzialmente i trend negativi già segnalati nella scorsa rilevazione: -24,6% a fatturato e -25,0% a spazio. Infine, la categoria Altre Periodicità registra un calo a fatturato pari a -11,6% e a spazio pari invece a -13,3 per cento.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.