FCP: il fatturato pubblicitario della stampa a -21,6%

L’Osservatorio, relativo al periodo gennaio – novembre 2013, evidenzia un -20,0% a fatturato per i quotidiani e un -24,5%, sempre a fatturato, per le pubblicazioni periodiche

di engage
16 gennaio 2014
Pila di Giornali

I dati dell’Osservatorio Stampa FCP relativi al periodo gennaio – novembre 2013 confermano il trend negativo per il mezzo. Raffrontati allo stesso periodo del 2012, i numeri designano un calo generale del fatturato pubblicitario pari a -21,6%.

 

 

In particolare, i quotidiani nel loro complesso registrano -20,0% a fatturato e -12,2% a spazio. Per le singole tipologie abbiamo poi: -25,5% a fatturato e -16,6% a spazio per la Commerciale nazionale; -7,2% a fatturato e -0,6% a spazio per la tipologia Di Servizio; -14,2% a fatturato e -12,7% a spazio per la Rubricata; e infine -18,6% a fatturato e -11,6% a spazio per la pubblicità Commerciale locale.

Non va meglio ai periodici che segnano un calo a fatturato del 24,5% e a spazio del 19,8%. I Settimanali registrano un andamento negativo  sia  a fatturato (-25,3%) sia a spazio (-16,1%). I Mensili hanno percentuali negative sia a fatturato (-24,7%) sia a spazio (-25%); e le Altre Periodicità registrano un calo a fatturato del -11,2% e a spazio del -12,4 per cento.

Insomma, il 2013 sta per essere archiviato come uno dei grandi buchi neri della storia della carta stampata.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.