FCP-Assointernet: a gennaio 2017 i ricavi pubblicitari aumentano del 3,6%

Giro d’affari di oltre 27 milioni per le concessionarie. Per il mobile performance positiva del 134,1%, mentre il web, che vale la fetta più importante della torta, oltre 22 milioni, continua il suo declino (-6,3%)

di Lorenzo Mosciatti
02 marzo 2017
Online-Advertising_ADEX

A gennaio 2017 il fatturato pubblicitario delle concessionarie italiane cresce rispetto allo stesso mese del 2016.

Secondo i dati raccolti e pubblicati dall’Osservatorio FCP-Assointernet (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità), il consuntivo è infatti positivo del 3,6% con un giro d’affari di oltre 27 milioni di euro.

La fetta più importante della torta è ad appannaggio come sempre del web, oltre 22 milioni, media, come sempre, in declino (-6,3%). Il mobile conferma a la sua forte crescita: la performance è del 134,1% per un fatturato di oltre 4 milioni. Nell’ambito dei device bene anche i tablet +68,5%. Male invece le Smart Tv/Console (-40,8%).

“L’Osservatorio FCP-Assointernet evidenzia a gennaio un incremento del 3,6% rispetto allo scorso anno”, commenta il presidente FCP-Assointernet Giorgio Galantis. “E’ un dato che registriamo con piacere, con la consapevolezza che si tratti di una prima evidenza relativa ad un mese poco significativo in termini di rilevanza. Particolarmente positivo l’incremento della componente mobile che, con una crescita di oltre il 130%, registra una quota superiore al 15% sul totale fatturato del mese”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.