trivago cambia format di comunicazione e presenta con uno spot tv “Mister trivago”

Il nuovo personaggio iconico per il motore di ricerca hotel è interpretato dall’attore Paolo Bernardini. La campagna è on air dal 8 febbraio con un video da 60 secondi. Seguiranno a marzo altre versioni

di Teresa Nappi
11 febbraio 2016
Mister-trivago-campagna 2016

Nuovo cambio di format per trivago che torna in tv con una campagna che vede protagonista un nuovo personaggio denominato “Mister trivago”. A lui è affidato il compito di spiegare passo per passo come sfruttare al meglio tutte le funzionalità del motore di ricerca hotel.

Dopo la sterzata dello scorso anno che ha messo fine alla collaborazione tra trivago e l’amato Christian Göran, il motore di ricerca hotel ritorna a parlare al grande pubblico attraverso un iconico testimonial, al quale è stato dedicato anche ampio spazio sul minisito di trivago Checkin.

La nuova compagna pubblicitaria, on air dal 8 febbraio, avrà una pianificazione – curata dalla stessa azienda – capillare sul panorama televisivo italiano.

«Con Mister trivago lanciamo in Italia un format che si discosta dalle campagne con cui ci siamo fatti conoscere dal grande pubblico», commenta Stefano Manzi, country manager di trivago Italia. «Forti di una consolidata brand awareness, oggi vogliamo raccontare agli italiani quello che sappiamo fare meglio: aiutarli a scegliere il loro hotel ideale. trivago non confronta semplicemente i prezzi degli alberghi – continua il manager -, ma mette a disposizione di ogni utente una serie di funzionalità per trovare l’hotel più adatto alle sue esigenze in maniera chiara, immediata e piacevole».

A vestire i panni di Mister trivago è Paolo Bernardini. Attore diplomato presso Il Centro Sperimentale di Cinematografia, si divide tra teatro, grande e piccolo schermo. La pellicola In search of Fellini di Taron Lexton (in post-produzione) è uno dei suoi lavori più recenti.

«Con la sua personalità fresca e rassicurante Paolo incarna perfettamente il Mister trivago che avevamo in mente per l’Italia», aggiunge Manzi. «Siamo entusiasti di aver lavorato con lui, così come con Marcello Cesena, uno dei migliori registi pubblicitari italiani, e il direttore della fotografia Agostino Castiglioni».

L’idea creativa da cui nasce lo spot è stata sviluppata internamente all’azienda. Le riprese si sono svolte lo scorso dicembre a Roma, negli studi di Cinecittà. La produzione è stata curata da Why Worry Production.

A febbraio sarà on air lo spot da 60’’, a cui seguiranno altre versioni a partire da marzo.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.